Anonimo

Sono un idraulico da 20 anni e voglio trasferirmi all'estero in Europa.Mi interessano Irlanda, Olanda, Danimarca, Svezia, Norvegia.Consigli?

Aggiornamento:

Ho iniziato a lavorare a 16 anni e ne ho quasi 37. Mia moglie aspetta un figlio. Negli ultimi mesi le finanze familiari hanno sofferto e mia moglie non vuole più vivere in Italia. Mi ha detto che o ci trasferiamo o mi lascia. Stiamo valutando insieme dove andare e cerchiamo consigli. Conosco l'inglese scolastico, mentre mia moglie è laureata in lingue, e ha fatto la supplente e la guida turistica guadagnando una miseria. Io ho sempre guadagnato bene, ma ultimamente le cose sono andate male.

Aggiornamento 2:

Devo andare via dall'Italia per forza, perché mia moglie vuole dare un bel futuro al bambino, e lo voglio pure io. Non guadagniamo abbastanza in Italia e non abbiamo fiducia che la situazione economica possa migliorare

9 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    4 mesi fa

    Mi riesce molto difficile credere che un idraulico con 20 anni di esperienza non possa lavorare e vivere bene in Italia e che la moglie che aspetta un figlio minacci di andarsene (a fare che? e a vivere di che?) se l'idraulico non trasferisce armi a bagagli in un paese qualunque che manco conosce. 

    Non la racconti giusta! Avrai fatto qualche càzzata e la tua ditta è sull'orlo della bancarotta, ma non è fuggendo che si risolvono i problemi! E non si risolvono nemmeno inventandosi cose false e chiedendo dei consigli sulle cose false inventate a degli sconosciuti! 

  • 4 mesi fa

    Ti conviene cercare tramite il sito dell'Eures

  • Anonimo
    4 mesi fa

    Consigli: Vai e rimanici. Non c'è una strategia... ci sono tante persone che fanno strategie... ma la realtà è che per stabilirti in un altro paese devi andarci e poi fare tutto il necessario per rimanerci.

    Qua dall'Italia.. non c'è niente che debba essere fatto. Tanto lavoro lo trovi solo quando sei lì.

    Fonte: Tutti quelli che conosco che sono attualmente all'estero.. hanno fatto così. Sono semplicemente partiti. (chiaramente con documenti, passaporto fatto.. questo mi sembra scontato).

    p.s E non  è vero neanche che servano tantissimi soldi... conosco gente che è qua che accumula soldi però non si decide mai a partire. E altri che invece sono partiti con poco e sono rimasti per più di 2 anni in paesi esteri. Quello che serve di più è l'intenzione e fare quel biglietto. E poi serve l'ostinazione a rimanere lì (perchè qualche difficoltà la vivrai sicuramente).

  • Anonimo
    4 mesi fa

    Meglio che a casa tua non puoi stare,parlane con tua moglie,è così.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • clara
    Lv 7
    4 mesi fa

    Ma hai idea di quanto sia cara la vita nei posti da te citati?

    Se non parti con un bel gruzzoletto, finisci per tornartene in Italia più squattrinato di prima.

  • Anonimo
    4 mesi fa

    Fate molto bene.

    Scegliete uno dei paesi che avete elencato  tanto sono tutti meglio dell'Italia 

    In bocca al lupo.

    Me ne andrò  via anch'io 

  • ept
    Lv 7
    4 mesi fa

    qui vedi le offerte in Svezia

  • Anonimo
    4 mesi fa

    Stai qua che le casalinghe amano gli idraulici 

  • Anonimo
    4 mesi fa

    +2                                      

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.