Adolescenza di m****?

È normale che io mi senta uno straccio ogni giorno? Piango tutte le notti risvegliandomi con il viso umido perché sono sola, non ho amici e tutti quelli che avevo mi hanno pugnalata alle spalle. Forse perché mi fido troppo e vedo in tutte le persone il buono ma questa cosa alla fine mi fa soffrire. Ho soltanto mia madre è non può sempre pensare a me. Ho 16 anni e ora come non mai penso che non riuscirò più a trovare degli amici, mi rendo conto soltanto ora che esiste gente falsa e senza scrupoli. C’è chi mi dice trovato un ragazzo ma cosa me ne faccio? Non può mica stare ad ascoltare le cose femminili e robe del genere. In più come faccio a trovarne uno se praticamente e non esco mai? Sto rinchiusa in casa come una suora, nonostante mia madre mi dice di uscire ma dove vivo io non ci sono molti posti dove andare quindi sto ancora peggio. Mi sento una ragazzina che ha vissuto l’adolescenza che nessuno vorrebbe, pensate ho il mare di fronte casa ma non ci vado perché sono sola. Ora più che mai vorrei sprofondare, vedo tantissime ragazze uscire, ridere e scherzare con i propri amici, oppure andare a mangiare fuori e ritornare a casa tardi prendendosi le sfuriate dalle madri. Io non l’ho mai vissuto e ci sto malissimo.

19 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Ciao, ho letto la tua domanda adesso e mi sono ritrovata in tutte le cose che hai scritto. 

    Io ho 19 anni e fino ai 17 sono stata una ragazza sola, non avevo nessuno accanto e non sapevo dove cercare amici perché mi sentivo tagliata fuori visto che ognuno aveva un proprio gruppetto con cui uscire e divertirsi. Questo mi faceva sentire un sacco diversa e a disagio. 

    Dopo i numerosi pianti, ho deciso di cambiare classe visto che nell'altra non mi trovavo bene. Mano a mano ho iniziato a fare amicizia con nuove persone, mi sono trovata bene e mi sono sentita accolta. Anch'io mi sono creata un mio gruppetto e adesso che è estate usciamo quasi ogni giorno. 

    Anche io quando ero sola avevo i tuoi stessi pensieri, avevo la tua stessa paura di non riuscire a trovare più nessuno che potesse farmi compagnia e piangevo quasi ogni giorno perché passavo l'estate intera a casa e mi faceva male vedere le storie o le foto delle persone che seguivo su Instagram divertirsi.Io ti dico che non è mai troppo tardi, può sembrare una frase fatta ma in realtà non è così.Io mi sentivo la persona più sola del mondo, spacciata e impaurita eppure ce l'ho fatta, ho preso coraggio e ho deciso di cambiare. Ti dico solo di non abbatterti, perché qualcuno prima o poi lo troverai. 

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Ciao ho la tua stessa età. Sono nella tua stessa situazione. Avrei scritto le stesse cose nella domanda. Vedo le altre risposte che ti dicono di cambiare o cercare di tirarti su di morale ecc. Secondo non ti hanno capito. Perché io mi sento esattamente come. Anche se dovessi provare a uscire o socializzare non ci riusciresti molto. Forse sei anche timida. Comunque te lo dico anche io. Cioè non devi cercare di tirarti su di morale ecc. Se vuoi gli amici secondo devi cercare di farteli. Devi cercare di togliere quella specie di paura che ti blocca. Devi prendere coraggio. Ora nn ti só dire nello specifico che fare sentendomi come te e non risolvendo il problema ahah. Però pensandoci se invece non riesci a trovare amici perché non trovi persone affini a te non devi disperati, aspetta. È vero che forse alcune cose dell adolescenza non si possono recuperare. Però ne puoi fare molte altre dopo. Anche io sento in un certo modo di star sprecando la mia adolescenza. Però dai non piangere. Secondo me parlare un po' con qualcuno dei tuoi problemi o di ciò che provi ti potrebbe aiutare o liberare in qualche modo. Io in realtà ho visto molte volte domande come le tue, ho chattato con qualche persona e mi ha detto che si sentiva meglio ahah. Vabbè dai comunque in generale mi piace aiutare le persone dai ahah. Comunque io ci sono, se vuoi parlare o fare amicizia scrivimi il tuo insta o altro. Dai ti aspetto ❤️😊(P.S scusa per gli errori grammaticali e poi non so se te lo avevo già detto ma ho 16 anni) 

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Purtroppo vivete in una società demmerdå che fa schifo totale sul piano Psicologico,Umano,Altruista e Comprensivo...ma tutti ignorano questo problema.

    Cambia carattere, tratta tutti come le merdē che sono, non cercare più di comprendere nessuno e vedrai in quanti ti cercheranno ma vuoi un consiglio? Resta come sei perché quelle non saranno MAI Amicizie ma solo conoscenze opportunistiche oppure cambia ma le persone buone trattale con rispetto.

    Il mio Motto è:

    Cattivo con i Cattivi, Buono con i Buoni

  • 2 mesi fa

    Posso dire una cosa? Non ascoltare chi ti dice cose del tipo: "capisco come ti senti" ecc. Perché sono str*nzate senza capo né coda, nessuno può sapere come ti senti se non ci è già passato. E indovina, io ovviamente invece ci sono passato eccome. Ho passato tre anni di scuola media da solo, senza amici o nessuno che mi volesse aiutare. I miei genitori mi davano la colpa di tutto, e altre persone erano divise in due categorie: quelli che mi facevano passare questo schifo, e quelli che ne erano semplicemente indifferenti. Persone buone che ti aiutano sempre? Pochissime. Davvero, davvero pochissime. Non lasciarti scoraggiare. In questi casi, l'unica cosa che devi fare è osare. Tentare. Cerca di farti amico qualcuno, anche se ti sembra davvero impossibile devi provare. Io ci ho provato, e ci sono riuscito. Sono stato in una situazione simile per anni, e ne sono uscito. Spero che tu ci riesca a tua volta, perché vivere in una situazione simile a 16 anni è orribile a mio parere. (E ti parlo da appena 14'enne)

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 2 mesi fa

    Ero anche io così! Sembra banale, ma nell'età adulta probabilmente ti troverai meglio. Non dico che questi problemi scompariranno per sempre, se è il tuo carattere di certo non diventerai na gran discotecara, ma saprai far tesoro delle tue caratteristiche e comprenderai il tuo estremo valore! Un bacio tesoro, tieni duro che cambierà tutto per il meglio! 

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Che ti importa se sei sola ;hai una fortuna hai il mare davanti casa..esci vai al mare..ora è estate avrai la possibilità di conoscere anche gente nuova!

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Ciao, sicuramente il periodo che stai affrontando non è semplice, e come hai notato dalle risposte di altri tuoi coetanei non sei l'unica. Quindi non sentirti strana 😉

    Ti allego alcuni articoli che hanno aiutato alcuni ragazzi come te, che hanno affrontato le tue stesse difficoltà e ne hanno tratto beneficio.

    Spero che possa esserti di aiuto.

    Buona lettura 😉

    https://www.jw.org/it/cosa-dice-la-Bibbia/ragazzi/...

    https://www.jw.org/it/cosa-dice-la-Bibbia/ragazzi/...

    https://www.jw.org/it/cosa-dice-la-Bibbia/ragazzi/...

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Ehi, capisco come ti senti. Ultimamente piango ogni notte per questo motivo, perché mi sento sola. Avevo anche disinstallato instagram perché mi faceva sentire inutile. Ogni sabato a divertirsi, a fare shopping, andare in giro... Io invece chiusa nella mia camera a piangere. Mi sono chiesta tantissimo volte "cosa ho io che non va? Perché gli altri mi ignorano? Forse perché non sono quella bellezza? Forse perché mi vedono come una che giudica? Forse il problema sono loro..."

    E dalle elementari che non vengo accettata da quasi nessuno, perché ho uno stile "stano", mi piacciono le cose che a loro non piacciono... 

    Ho anche scelto l'artistico perché credevo che li forse trovavo qualcuno con i miei stessi hobby, ma nella mia classe ho solo trovato gente con altri gusti. Per fortuna che nel secondo anno in classe con me c'era la mia migliore amica, che ho conosciuto tramite instagram, anche lei uguale a me. Poi a metà settembre è arrivata una tizia con i stessi gusti e noi ci sentivamo alle stelle. A fine gennaio sta tizia ci molla per stare con una tizia che le ha buttato fango. Mi chiedo perché alla gente piace stare con queste persone e non con persone genuine? La gente avvolte è masochista... 

    Comunque non ho mai vissuto l'adolescenza a pieno, non ho mai fatto esperienze di nessun genere. Sono una delusione perché mia madre sicuramente avrebbe voluto una figlia più aperta, più 'normale', e invece... 

    Ultimamente la mia migliore amica si è fidanzata e indovina un po', mi scrive tre volte a settimana. Però mettendomi nei suoi panni la comprendo perché è il primo ragazzo. Ammetto di essere un po' invidiosa, so che è una brutta bestia l'invidia. 

    Scusami per non essere stata da aiuto, ma come vedi siamo tipo nella stessa situazione. 

    Però ti consiglio di farti forte e iniziare a uscire di casa, potresti incontrare il tuo futuro ragazzo anche davanti alla pasticceria. Tutto è possibile. Io non lo posso fare questo perché abito in campagna lontano dal mio paesino. 

    Sii più fiduciosa e più ottimista, so che sarà difficile ma pmce la farai! :D

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Sei una ragazza normale , con gli anni non rimpiangerai di non aver fatto le cavolate che molti fanno alla tua età. Cerca solo di avere più fiducia in te stessa e non mollare mai i tuoi obiettivi che non devono essere una bevuta con gli amici alle 3 di notte.

  • 2 mesi fa

    Guarda che non sei la sola che ha vissuto un’adolescenza così. Io sono stata sola, senza amici, a casa fino ai 20 anni. 

    Poi il primo ragazzo L ho avuto a 26.

    La prima storia importante a 29.

    E anche io stavo male e soffrivo.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.