Anonimo
Anonimo ha chiesto in Relazioni e famigliaRelazioni e Famiglia- Altro · 2 mesi fa

Se il vostro partner vi dicesse che non vuole avere figli, ma che vuole adottarli per salvare delle vite, che fareste?

Io non voglio avere figli, voglio adottare e aiutare degli orfani che altrimenti vivrebbero chissà quale vita, anche se so che non è facile.

Però vorrei sapere, se il vostro compagno o la vostra compagna la pensasse come me, voi appoggereste la scelta o vi lascereste perché volete figli vostri?

Aggiornamento:

Walter su questo sono d'accordissimo, sicuramente crescerebbe con la consapevolezza che non sono il genitore naturale, ma l’affetto con cui lo crescerei sarebbe lo stesso

Aggiornamento 2:

Mario, sì ovviamente un argomento simile andrebbe discusso prima di iniziare una relazione, però ti dirò che una volta accadde che un ragazzo che voleva avere solo figli biologici si innamorò di me nonostante i pensieri contrastanti (io non lo ricambio), però appunto lui mi voleva nonostante questo, addirittura mi disse “un figlio biologico e uno adottato così siamo d’accordo”...e quindi mi è sorto il dubbio, pochissime persone vogliono adottare, e se vi innamoraste di una di queste che fareste?

Aggiornamento 3:

Scusate ma negli aggiornamenti ho poco spazio per scrivere, comunque grazie mille per le risposte esaustive, e grazie per il complimento Mario. Il fatto è che spesso penso ai problemi di questo mondo, la povertà, il sovrappopolamento, la criminalità dovuta anche all’infanzia difficile etc, e quindi come diceva Gandhi (una delle persone che stimo di più in assoluto), per cambiare il mondo basterebbe che ognuno cambiasse se stesso, e io vorrei fare la mia parte. Grazie ancora per le belle risposte

Aggiornamento 4:

Mario, ahahahah si infatti la penso allo stesso modo

Aggiornamento 5:

Grazie per la risposta anonimo! 

Aggiornamento 6:

Anonimo ma che stai dicendo? Io non sono fidanzata

6 risposte

Classificazione
  • Mario
    Lv 5
    2 mesi fa
    Risposta preferita

    Aggiornamento

    Partiamo dalle basi. In fase di conoscenza non si può parlare di amore, ma di innamoramento al massimo. Personalmente non riuscirei ad amare una persona che la pensa in modo totalmente opposto al mio, per cui il rischio che io possa innamorarmi di una serial killer è prossimo allo 0 tanto per darti un'idea!

    Per il resto ho già chiarito tutto nella rimanente parte del messaggio.

    E' molto bello il tuo pensiero e l'empatia che mostri verso i problemi della nostra esistenza. Io invece ho sempre pensato che, anche se il nostro contributo equivale ad una goccia nell'oceano, l'importante è che ci sia. Perché le goccioline intorno a noi tenderanno a stringerci la mano e prima o poi, almeno a qualcuno, quel contributo servirà. E' uno dei motivi per i quali mi impegno a dare risposte serie su un sito popolato da troll, tanto per fare un esempio ahahahah

    ---------------------------------------------------------------

    Domanda molto molto difficile, stimolante però!

    Io penso che prima che due persone si fidanzino, dovrebbero conoscersi per bene e a fondo. Per cui mi aspetto che un argomento simile salti fuori nella fase di frequentazione, dove ancora non ci si è impegnati reciprocamente. Si tratta di un argomento troppo importante e delicato, per chi ambisce ad una storia seria e duratura fino alla fine dei propri giorni va tenuto in conto, perché gioca un peso importante nel progetto di vita assieme.

    Per cui, se la cosa non è accettabile, allora la cosa finisce lì, prima ancora che sia nata.

    Ci sono però casi e casi, le persone cambiano col passare degli anni e un nostro gusto attuale potrebbe diventare opposto fra 5 anni. Quindi ci si potrebbe fidanzare perché entrambi d'accordo sull'avere figli, inizialmente, e dopo uno dei 2 capisce che vuole solo adottare. Beh in un caso simile, che magari può essere più pertinente per il tuo quesito, sarebbe veramente un casino e fa parte di quegli interrogativi che mi sono spesso posto e a cui non ho mai saputo dare una vera risposta. Penso che in tante situazioni bisogna trovarcisi per essere in grado di trovare una soluzione.

    Bisognerebbe capire innanzitutto se la richiesta di adottare possa essere condivisa senza troppi patemi. Se non è così, allora si passa al domandarsi se la persona accanto è veramente colei che amiamo e che vorremmo a vita: se la risposta è sì, se l'amiamo dal profondo del cuore, se il nostro desiderio è solo quello di vederla felice... allora ci si darebbe un pizzico sulla pancia e via. Ma non riuscirei a biasimare chi non se la sentisse di fare la stessa scelta, è del tutto personale.

    Quello che farei io? Direi che a questo punto è irrilevante ahahah

    Diciamo che a me piacerebbe crearmi una famiglia, dove per famiglia intendo anche solo me e la mia eventuale moglie. Non avverto per forza il desiderio di diventare padre. E se io fossi sterile? E se lo fosse lei? Pazienza insomma! Per cui non mi peserebbe adottare, ma ripeto che dovrei trovarmici nella situazione.

    Comunque la ragione che ti porterebbe all'adozione è veramente degna di essere lodata. Complimenti.

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Ciao, io ho un pensiero molto simile al tuo. Ho nel cuore il desiderio di adottare, perché ci sono tanti bambini senza amore, senza carezze, che si meritano il meglio che ci possa essere, che si meritano dei genitori affettuosi e attenti. Diciamo che non sono d'accordo sulla parte di non avere figli propri; per quanto mi riguarda e per i miei principi, non mi piacerebbe dire "no" alla naturale genitorialità della coppia per inseguire un sogno. In fondo, nulla ci vieta di avere figli biologici ed adottare comunque, no? Comunque è un bel pensiero il tuo :)

    Sinceramente non capisco quelli che dicono "non sai cosa si porta dietro", e che è scusami, un cavallo? Che potrà mai portarsi dietro un bambino senza genitori, se non un vuoto che aspetta di essere colmato? Poi "non sarà mai realmente tuo" mi fa arrabbiare, tuo è colui/colei a cui dai la vita, che importa se non ha il tuo stesso dna?

  • 2 mesi fa

    Io credo che bisognerebbe fare di tutto per mantenere il proprio partner felice, il tuo è un bel pensiero e dovrebbero esserci più persone disposte ad adottare, io sono dell'idea che i genitori di un bambino sono quelli che gli crescono e non quelli che gli fanno nascere. Rispondendo alla tua domanda io approverei la scelta del mio partner

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Non è che forse ti fa talmente schifo il partner tanto da non volerci fare sesso? E quindi adottarli... Magari stai con lui x il semplice stato di fidanzamento

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Dipende ...ma cmq tendenzialmente se nn ho nessun problema nella zona riproduttiva almeno 1 figlio lo vorrei mio , vorrei cullarmi nel pensiero quello e' sangue del mio sangue , nn dico che 1 bimbo adottato lo tratterei male , ma cmq so nel profondo del mio cuore che nn e' mio figlio , e' un'altra cosa avere 1 legame di sangue sapendo poi che posso avere figli miei , partoriti da me , mi mancherebbe qlcsa , di avere 1 parte penso inespressa , se adottassi senza provare a mettere al mondo un figlio mio , perché devo fare a meno di 1 figlio mio??!! in qsto senso il tuo compagno fa si il filantropo , la persona generosa verso gli altri , verso dei bambini sofferenti ma sta facendo 1 grande atto egoistico nei tuoi confronti , perché ti vieta di essere madre , si 2 bambini adottati sono sempre 1 gioia , ma nn sono figli tuoi!! ….sopratt se li puoi avere perché privarsi di qsta gioia , se il mio compagno mi dicesse per esempio 1 lo adottiamo 1 lo facciamo noi , lo mettiamo in cantiere ...allora si !! ...ma se mi obbligasse ad avere solo figli adottati no!! caro mio !! nn ci sto!!.,.io voglio essere madre , avere un figlio dove posso rivedermi in lui , carne della mia carne , perché mi devi togliere qsta possibilità??!! si ci sono bambini che soffrono ma nn per qsto io nn devo avere figli miei ...come ho detto sarebbe si un'atto generoso verso il prossimo ma sarebbe 1 enorme atto egoistico verso me che sono la sua compagna , cioè aiuta ed e' generoso con gli altri a miei spese?!! ..no ciccio , corri e vai fankulo e chiudi la porta prima che ti sbatta sul kulo ….vai bellooo!!! kisses

    Io sono del tipo come Brad e Angelina Jolie ...hanno avuto figli loro e allo stesso tempo hanno adottato figli di tt le razze , Madox ecc ecc allora si !! ma nn che mi vieti di avere totalmente dei figli , quello nn lo accetto!!….poi ognuno decide qllo che vuole della propria vita , io la penso cosi :) kiss

  • 2 mesi fa

    lo appoggerei ma preferirei avere un figlio mio 

    io non penso che un figlio adottato sia realmente tuo figlio accetterei comunque di crescerlo come fosse figlio mio ma gli spiegherei fin da subito che è stato adottato e qual ora me lo chiedesse se fosse possibile gli farei conoscere i genitori naturali.

    almeno per onesta e per non confonderlo.

    un figlio è una cosa seria con l' adozione oggettivamente non hai un figlio realmente tuo non sai neanche cosa si porti dalla famiglia precedente, ne sai se ti accetta o come si dovesse comportare nei tuoi confronti ovviamente dipende dall' età 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.