murjana ha chiesto in Relazioni e famigliaFamiglia · 3 mesi fa

Ciao a tutti ragazze/i, sono una ragazza di 15 anni. Vi racconto la mia storia. ?

Da quando si sono conosciuti i miei genitori, mio padre come lavoro rubava nelle macchine (in un parcheggio di un centro commerciale scassinava le macchine e ne rubava le card della benzina).E' già stato in prigione 3 volte e agli arresti domiciliari e gli manca da scontare un'altra pena.Dall'ultima volta che è stato arrestato mia madre ha deciso che così non si poteva continuare ed a iniziato a lavorare come infermiera. Inoltre nei confronti di mio padre provo tanto disprezzo (lui mi picchiava con la cintura e mi lasciava dei lividi che duravano anche settimane).Cmq mia madre è andata a lavorare, ma lei da sempre è stata una donna molto intransigente (niente pantaloncini, niente canottierine estive, top, uscire con gli amici per pranzo..).e dice sempre io i soldi per la parrucchiera non ve li spendo (a me e alle mie due sorelle) e ci compra sempre i vestiti ai mercatini, nonostante lei puntualmente vada ogni settimana dalla parrucchiera e a fare la manicure,lettino solare,rinnovare il tatuaggio alle sopracciglia.Anche lei da piccole ci maltrattava:se io e mia sorella ci comportavamo male la mattina ci chiudeva in soffitta a fare colazione e rimanevamo li svariate ore, e in generale non passava giorno che non ci picchiassero.La cosa che mi fa più male è che ogni volta che gliene parlo mi dice che lei fa tanti sacrifici per noi. Inoltre mio padre se sente parlare di maschi ci picchia (per lui maschi con maschi femmine con femmine).Mi sveglio ogni giorno pregando fosse l'ultimo

Aggiornamento:

Mi sono dimenticata di dire che i mie genitori si odiano da morire e un anno mio padre dorme in camera di mia sorella. Hanno già divorziato legalmente ma non "religiosamente". E mia mamma molto spesso ci discrimina per il nostro fisico dicendo che siamo ciccione (anche se non è vero) e ogni volta prima di uscire di casa deve approvare il nostro outfit, ah e massimo mascara come make up sennò sberloni. mio padre poi è dell'idea che la donna si debba coprire, no tacchi/make up.

Aggiornamento 2:

Poi mia mamma se ne esce sempre quando le chiediamo qualcosa con "ce chi ha di meno di noi accontentatevi". Poi recentemente ho chiesto a mia mamma se potessi fare qualche colpo di sole e lei ha detto "assolutamente no non voglio avere ancora problemi con tuo padre" quanto lei si è fatta tutti i colori dell'arcobaleno. Non ce la faccio più e ho pensato più volte al suicidio, a scappare. Consigliatemi cosa fare per favore, e dei consigli su come affrontare questa situazione. Grazie a tutti

3 risposte

Classificazione
  • 3 mesi fa
    Risposta preferita

    Se ti comporti male tua madre fa bene a tenerti in soffitta per almeno mezz'ora. Rispetto per tua madre che ha deciso di lavorare per mantenervi, comunque stai tranquilla: tra 3 anni potrai fare quel che ti pare o che più ti piace. Tieni duro e non mollare perchè la natura ci ha concesso solo una vita, viviva al meglio! Comunque non ho capito: perchè, se sono separati, tua madre non ha cacciato via di casa tuo padre? Comunque per farti tagliare i capelli potresti chiedere anche ad un amica/amico  o ad un parente.

  • Anonimo
    3 mesi fa

    Se c'è di mezzo un qualche forma di violenza fisica o psicologica, credo che uno psicologo ti potrebbe aiutare a superare questo trauma.

    Non c'è nessun problema che non abbia una soluzione. Mai arrendersi.

  • 3 mesi fa

    Grazie per aver risposto, il problema è che anche mia sorella quest'anno è andata dalla psicologa perchè pensavano avesse qualche tipo di dislessia (alla fine non c'è l'ha). Lei ha raccontato tutto ma proprio tutto dal principio, ma non è cambiato assolutamente niente. Anche la psicologa ha subito notato che in presenza di mia madre lei diventava cupa e si rattristiva,

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.