Giulia ha chiesto in Animali da compagniaCani · 4 mesi fa

Come inserire un cucciolo di gatto in famiglia?

Vi spiego:

Ieri è entrata in famiglia una cucciola di gatto persiano di due mesi.

Abbiamo già uno Spitz di Pomerania molto piccolo, un chilo e mezzo, di un anno ed uno shiba Inu di 4 anni.

Stamane abbiamo cercato un primo approccio fra i due cani ed il gatto in due momenti separati, ma in entrambi i casi la piccola di gatto ha soffiato.

Sappiamo che è un comportamento normale, ma essendo il nostro primo gatto vorremmo avere dei consigli su come inserirla gradualmente e far conoscere i cuccioli

Attachment image

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    4 mesi fa
    Risposta preferita

    Che soffia come hai detto è normale...sarebbe preoccupante il contrario!..

    I cani come si comportano riguardo al nuovo arrivato, e gatto, non l’hai detto.. più che lo Spitz...lo Shiba come “ l ha presa” ....

    Secondo me bene.... ne evinco.

    Ad ogni modo, consigli generici sono questi:

    Devi essere il direttore d orchestra.... devi concertare tutti....ESIGENDO che i cani già presenti RISPETTINO il nuovo arrivato. E anche il nuovo deve rispettare! 

    Questo è fondamentale. Esigi A TUTTI I LIVELLI ciò. Sempre.

    Tutti fanno la solita domanda “Come farli diventare amici? 

    Se svilupperanno amicizia o meno non ti interessa! Fatti loro! Quello che a TE preme è che si DEVONO RISPETTARE .

    Quindi, bisogna essere presenti, senza fare pressioni per stringere velocemente una relazione..., bisogna FACILITARE un percorso. Oliare...ingrassare la cerniera che cigola....

    MA, quando e se serve, devi saper intervenire, nel modo adeguato e proporzionato, dando messaggi giusti. Prevenire spesso è la miglior gestione per lasciare marcature emozionali gradevoli, positive come si suol dire..

    Domande?

    Per il gatto, il concetto più importante è : deve poter stare in un SUO POSTO INDISTURBATO.

    Ovvero in alto! Non raggiungibile dai cani... e in generale parlando, i gatti adorano stare in alto!

    Cercare l’approccio va bene, ma ricorda di non fare pressioni...di dare TEMPO per familiarizzare, conoscere, diventare fiduciosi ecc ecc ..

    Trasmetti serenità, calma, MA assertività! Ovvero un leader concertatore facilitatore che sa il fatto suo!

    E che SE opportuno, può e SA intervenire nel modo ritenuto adeguato.

    Ho aggiunto l’ottava riga, circa il rispetto..

    Ottimo per Shiba, non pensavo. L’utente nur li conosce bene..li alleva!

    Per Spitz, ok allora devi avere cura di gestire la sua innocua esuberanza, che può come bene affermi divenire fastidiosa/inopportuna. 

    Sii presente, seguili, metti un dolce ma fermo freno quando serve..

    MA senza dare messaggi sgradevoli allo Spitz...senza “sgridarlo”, questo è fondamentale (a meno che non sia il caso) . Se fai questo errore in futuro lo Spitz “ce l’avrà” indirettamente col gatto...e ci possono essere attriti....

    Grazie 

    Quando vuoi 

  • 4 mesi fa

    Lo shiba totalmente impassibile, è molto tenero non ha mai rincorso un gatto o altro 

    Per quanto riguarda lo Spitz , è molto esuberante perché vuole giocare e quindi può essere frainteso dal gatto 

    Allora inizio cercando di seguire i consigli che mi hai dato, ti ringrazio per la minuziosità 

    Appena vedrò delle evoluzioni ti tengo aggiornato / a

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.