Snrysis ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 4 mesi fa

Analisi logica e del periodo della versione "I Romani combattono su parecchi fronti".?

Anno quarto postquam ad Italiam Hannibal venit, M. Claudius Marcellus consul apud Nolam, civitatem Campaniae, contra Hannibalem bene pugnavit. Hannibal, ut copias suas augeret, multas civitates Romanorum per Apuliam et Calabriam occupavit. Tum etiam rex Macedoniae, Philippus, ad Hannibalem legatos misit promittens auxilia contra Romanos sed ab Hannibale petivit ut deletis Romanis, ab eo quoque ad Macedones auxilia contra Graecos mitterentur. Captis legatis Philippi et re (l'accordo) cognita, Romani in Macedoniam M. Valerium Laevinum miserunt, in Sardiniam, quae Romanos deseruerat et societatem cum Carthaginiensibus fecerat, T. Manlium Torquatum proconsulem. Ita uno tempore multis locis pugnabatur: in Italia contra Hannibalem, in Hispania contra Hasdrubalem, fratrem Hannibalis, in Macedonia contra Philippum, in Sardinia contra Sardos et Carthaginienses. A Tito Manlio proconsule Sardinia subacta est, interea etiam Philippus a Laevino in Macedonia victus est et in Hispania a Scipionibus Hasdrubal et Mago, tertius frater Hannibalis, superati sunt.

Aggiornamento:

Aggiungo anche la traduzione in italiano: 

Durante il quarto anno dopo che Annibale giunse in Italia, Il Console Marco Claudio Marcello combatte con successo contro Annibale presso Nola, città della Campania.

Annibale, per accrescere le sue armate, occupò molte città dei romani attraverso l'Apulia e la Calabria.

Allora anche il re di Macedonia, Filippo mandò luogotenenti ad Annibale promettendo aiuti contro i Romani ma chiese ad Annibale che sconfitti i Romani, venissero inviate da lui truppe

Aggiornamento 2:

ausiliarie ai Macedoni contro i greci.

Catturati il luogotenenti di Filippo e conosciuto l'accordo, i Romani mandarono Marco Valerio Levino in Macedonia, il proconsole Tito Manilo Torquato in Sardegna, che aveva abbandonato i Romani e aveva stipulato un'alleanza con i Cartaginesi.

Così si combatteva contemporaneamente in molti luoghi, in Italia contro Annibale, in Spagna contro Asdrubale, fratello di Annibale, in Macedonia contro Filippo, in Sardegna contro i Sardi e i Cartaginesi.

Aggiornamento 3:

La Sardegna fu sottomessa dal proconsole Tito Manilo, nel frattempo anche Filippo fu sconfitto da Levino in Macedonia e in Spagna, Asdrubale e Magone, terzo fratello di Annibale furono vinti dagli Scipioni.

Ancora nessuna risposta.
Rispondi prima di tutti a questa domanda.