Senso della vita ?

Come vivere in cristo??? 

14 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa

    Rispondo per il beneficio di chi leggerà, trascrivendo riadattandola. una mia vecchia risposta:

    Noi nasciamo per fare delle esperienze che non avremmo potuto fare come Spiriti nella nostra vita pre-terrena di cui le scritture parlano diffusamente

    (Num. 16:22 ; Eccl. 12:7 ; Ger. 1:4-5 ; Zac. 12:1 ; Giov. 9:1-3 ; Ebr. 12-9)

    e per dimostrare con le nostre libere scelte da quale parte vogliamo stare se quella del bene o quella del male.

    Dio Padre ha un piano per noi, un piano di progresso eterno e di felicità che abbiamo condiviso ed accettato.

    In questo piano è prevista la nascita sulla terra dei Suoi figli Spirituali, ci sono miliardi di Spiriti che attendono ancora il loro turno sulla terra e sono ansiosi di avere dei genitori che possano dare loro un corpo fisico.

    Una delle esperienze più grandi che possiamo fare sulla terra è quella di essere collaboratori di Dio Padre nel piano di salvezza.

    La famiglia terrena è ad esempio speculare della famiglia eterna di Dio Padre e come padri e madri abbiamo il privilegio di occuparci dei figli che ci vengono affidati, poichè prima di essere nostri sono degli individui con una loro identità spirituale, intelligenza e carattere.

    Tutti coloro che hanno più figli possono vedere bene come ognuno di loro è una pesona diversa dagli altri, chi non è genitore mi creda sulla parola, io ne ho 5 viventi.

    Come padri e madri impariamo cosa sia il vero amore, impariamo a perdonare, impariamo ad educare, ipariamo ad essere giusti, ad essere equi, a consigliare, a dare delle regole, ad essere autorevoli piuttosto che autoritari, a soccorrere, a vegliare, a vivere le gioie e le sconfitte dei nostri figli.

    Non c'è nessuna altra esperienza terrena che ci avvicina di più a ciò che Dio Padre è per noi che essere genitori, nessuna esperienza che ci aiuti a comprendere i nostri genitori e Dio stesso.

    Nessun altra esperienza ci può aiutare a sviluppare le caratteristiche Divine che giaciono dentro di noi e sviluppare il nostro potenziale di figli spirituali del Padre Celeste.

    Questa è il senso della vita e la ragione per cui siamo venuti sulla terra.

  • 2 mesi fa

    Non chiederlo a noi ma a Lui.

  • Anonimo
    2 mesi fa

    chi mi vuole seguire prenda con sè la propria croce e rinunci al mondo ed ai desideri mondani, materiali ed egoistici.

    significa accettare i nostri errori e cercare di crescere attraverso di essi,  aiutare chi ha bisogno e perdonare chi ci ha fatto del male.

    essere nel giusto, combattere l'ingiustizia questo è cio a cui si è chiamati a fare.

  • 2 mesi fa

    Il senso della vita è menzionato nei Testi Sacri..

    {E ammoniscili, in verità l'avvertimento è utile ai credenti, E non creai i demoni e gli umani se non per adorarMi, Non mi aspetto da loro nessun sostentamento, né desidero che mi nutrano.} 

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Il senso della vita è, per quanto mi riguarda, credere in Dio ed esserGli grata per tutto quello che ho, e operare il bene sperando che Dio mi accetti nel Suo regno dopo la morte. Questo non significa che non mi diverta, che io non vada in discoteca per divertirmi con le mie amiche e i miei amici, che non mi organizzi uscite o weekend, che non mi piaccia divertirmi, anzi, io mi godo la vita gioendo per ciò che Dio mi ha concesso. Il mio pensiero resta comunque verso la gratitudine. Dio ci ha dato un pianeta enorme, bellissimo, pieno zeppo di fauna e flora e paesaggi straordinari, e quando guardo un documentario di natura penso solo che Dio sia un artista, il miglior artista. Come desiderio mio personale spero che Dio mi tenga in vita almeno il tempo di poter viaggiare il più possibile e vedere più natura possibile, e vedere coi miei occhi il Suo lavoro, che ha fatto per noi, un regalo per noi. Spero anche di riuscire a superare le prove a cui mi sottoporrà, e di riuscire a prendere più scelte giuste possibili.

    Potremmo pregare e ringraziarLo tutta la vita e non sarebbe mai uno scambio equivalente. Dio è troppo per noi, e Lui lo sa, ma ci ascolta comunque.

    Fonte/i: Ps. Credo in Gesù come messaggero scelto di Dio, e nulla di più.
  • DEVA
    Lv 6
    2 mesi fa

    io non voglio vivere in cristo, io voglio vivere in casa mia

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Sta nel film dei Monty Python

  • 2 mesi fa

    Solo quelli che da ragazzini frequentano l'oratorio possono conoscere il senso della vita:  lo conoscono quando il prete, invocando Cristo, incomincia a penetrarli di dietro...

  • Priest
    Lv 5
    2 mesi fa

    Rinuncia ai soldi e segui gesu

  • 2 mesi fa

    L’universo è il corpo di Cristo: dovunque presente in Esso, senza limitazioni, è la Coscienza Cristica. Quando riuscirete a chiudere gli occhi e , attraverso la meditazione, ad espandere la vostra consapevolezza fino a sentire l’intero universo come il vostro stesso corpo, Cristo sarà nato dentro di voi. Saprete allora che la vostra mente è una piccola onda di quell’oceano di Coscienza Cosmica in cui Cristo risiede.”

    Siate Uno con la Coscienza Cristica

     Quando noi apriamo gli occhi interiori della saggezza dell’anima, contempliamo l’onnipresente Luce di Dio. Dentro questa luce si trova la coscienza di Cristo, il “Figlio” o il puro riflesso di Dio presente ovunque nell’universo. Tale Coscienza Cristica, il Cristo Infinito, rappresenta l’intelligenza e l’amore di Dio che bussano alle palpebre chiuse della nostra anima, che ci ricordano che tutto ciò che dobbiamo affrettarci a fare è guardare a quella Luce che abbiamo dentro, perché così vedremo tutta l’ignoranza e le diversità svanire. Per colui che ha aperto il suo occhio interiore, ogni cosa è Uno. 

     Resurrezione significa che lo Spirito Universale presente in tutta la creazione come Coscienza Cristica, viene costantemente fatto risorgere − risvegliato o reso manifesto− in ogni cosa. Ogni qual volta mettete da parte l’ignoranza e pensate pensieri buoni, Cristo risorge dentro di voi; è proprio così, la Coscienza Cristica che era pienamente manifesta in Gesù, si risveglia dentro di voi.

     Resurrezione non è il potere dello Spirito nel corpo di Gesù soltanto; ognuno è Spirito. E non è che l’uomo debba morire per poter risorgere come Spirito. La resurrezione fisica di Cristo era solo una parte della lezione della sua vita. Ogni volta che rinunciate ad una debolezza e vi sentite felici di essere buoni, Cristo risorge nuovamente. Voi potete portare la Coscienza Cristica dentro di voi proprio ora.

     Fate risorgere la vostra calma da sotto il suolo dell’irrequietezza; fate risorgere la vostra saggezza celata dall’ignoranza terrena; fate risorgere il vostro amore da sotto il terreno dei mondani attaccamenti umani − il suo amore limitato per la famiglia, la società e la patria diventi amore divino per tutti..

     Per trovare il vero Cristo dovete espandere la vostra coscienza come fece Gesù.

     La maniera fisica per praticare ciò che Cristo insegnava è di porvi nei confronti di tutto comportandovi come figli del vostro Padre, e la maniera spirituale è di meditare finchè non sentirete la vasta gioia di Dio attraverso la Coscienza Cristica. La fratellanza universale non giungerà finchè, attraverso la più profonda concentrazione e devozione, non metterete da parte tutti i vostri pensieri e sentimenti irrequieti,e non vi siederete nel tempio della vostra Anima, in cui la vasta gioia di Dio si espande e sommerge questo mondo, e realizzerete che non esiste null’altro che quello.

    Paramahansa Yogananda 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.