Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 4 mesi fa

Avete mai provato nella vita la sensazione di non stare andando nè avanti nè indietro, ma in una situazione di fermo ?

È una sensazione terribile, ho 27 anni vedo i miei coetanei sposarsi, avere un lavoro, chi sta pagando un mutuo, chi può permettersi di viaggiare ecc. E poi ci sono io... guardandomi indietro  dico che non ho molto da rimproverarmi, forse cambiare due cosine, ma tutte risolvibili, per adesso mi sento ferma, una sensazione bruttissima 

7 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    4 mesi fa

    In pratica da quando sono nato

  • 4 mesi fa

    Sto passando un periodo simile a quello che stai passando tu. Vorresti fare un cambiamento alla tua vita, ma è come se ti sentissi impotente. 

  • Anonimo
    4 mesi fa

    Da almeno dieci anni mi sento così

  • 4 mesi fa

    È una percezione di sé che fa riferimento a cognizioni inconsce di base le quali si formano nel periodo che va dalla nascita alla preadolescenza. Queste cognizioni non sono costruite da una mente razionale ma solo sulla base delle emozioni provate nelle interazioni con le figure di riferimento (genitori).

    Probabilmente, sulla base di queste cognizioni di base, hai sviluppato una qualche forma di ansia sociale (timidezza?) che ti ha reso difficile rapportarti agli altri.Vedi le persone fare la loro vita e la confronti con la tua, poi fai il confronto tra quel che vorresti essere e quel che sei ora.Le mancanze di bisogni che non hanno trovato spazio ti dà la sensazione di immobilità.

    Fonte/i: https://www.addio-timidezza.com/ dedicato alle persone con problemi di timidezza o di ansia sociale in generale ma anche a chi vuole capire o informarsi su queste problematiche. Vi troverai articoli che trattano la materia sia nei suoi aspetti esterni che in quelli psicologici.
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 4 mesi fa

    In certi casi, come nel mio, può essere considerata una fortuna.

    Perchè le cose potrebbero andare anche peggio, quindi è meglio

    attraversare un periodo di stasi...

  • 4 mesi fa

    Si, tutti i santi giorni. Non ho i requisiti per piacere e ottenere le.cose che gli altri ottengono. È una condanna, non di certo una scelta mia personale

  • 4 mesi fa

    Chissà perché ma oggi mi sembra di rivedere le mie domande che avevo fatto tempo fa, ne avevo fatta una simile. Quando non riesci a tenere il passo con gli altri, ti fermi ad osservare l'orizzonte del deserto arido, e puoi solo fantasticare su dove siano arrivati gli altri. Ti stai solo riposando un po' per la fatica, prima o poi li raggiungerai, o loro raggiungeranno te tornando indietro a causa di una tempesta di sabbia. Anch'io sono fermo da tempo, ma ho imparato a non dare troppo peso alla cosa.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.