Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoPolitica e governo - Altro · 4 mesi fa

Perchè si è voluto politicizzare perfino il Coronavirus, il Covid è una malattia e la politica doveva restarne fuori?

Aggiornamento:

Alessandro, le ideologie politiche non si sono limitate a occuparsi degli aspetti politico-sociali ma ha trasformato le persone in virologi che pretendono di spiegarci che il Covid non esiste e altre assurdità del genere

Aggiornamento 2:

Ecco appunto V, come puoi essere arrivato a dire queste assurdità? 

Tu non sei un medico. Perfino i medici dovrebbero astenersi dall'almanaccare sui virus se non sono infettivologi o microbiologi

14 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    4 mesi fa
    Risposta preferita

    Nonostante le tante critiche che si sono appuntate sul governo italiano per come ha affrontato la pandemia bisogna riconoscere che ha compiuto meno errori di tanti altri governi.  Chi non è d'accordo dovrebbe fare esempi di chi ha fatto meglio.  I governi dell'Inghilterra e ancor di più degli Stati Uniti si sono mostrati inadeguati, e molte carenze hanno mostrato tutti gli altri governi europei, per non parlare del disastro che sta verificandosi nel terzo mondo dove però era da attendersi che le cose sarebbero finite in tragedia.   Molte critiche all'Italia sono ingenerose perché non tengono conto dei tempi in cui l'Italia è stata colpita dal Covid, lo è stata a marzo, quando ancora non si sapeva quasi nulla di questa nuova malattia e questa era in quel momento ben più letale di come sta divenendo ora, che finalmente cominciano a esistere farmaci efficaci e si comincia a saperla meglio trattare.  Paesi europei che hanno all'incirca lo stesso numero di morti dell'Italia non vanno giudicati allo stesso modo, poiché una cosa è averli avuti a marzo-aprile, e altra cosa è averli adesso che la letalità del Covid è discesa fortemente al di sotto dell'1%, e anzi proprio al confronto con l'Italia quasi tutti gli altri Paesi non ci stanno facendo una buona figura, poiché tutti gli altri Paesi mostrano adesso di non aver saputo approfittare della nostra drammatica esperienza, dato che noi abbiamo avuto la sfortuna di essere colpiti per primi in Europa, nel momento peggiore.  Immaginate per un momento quanti morti avrebbe avuto l'Italia se fosse stata governata da un Boris Johnson che addirittura aveva iniziato un approccio di immunità di gregge che avrebbe portato a mezzo milione di morti se non si fosse corretto mutando rotta drasticamente.  Assurdo poi l'atteggiamento negazionista di tanti politici come Trump, Bolsonaro, il leader dell'India Modi, il leader della Bielorussia, il leader delle Filippine e tanti altri. In tutto il mondo la politica si è mostrata inadeguata nell'affrontare la pandemia.  Vano poi criticare i virologi, dato che è normale che gli scienziati avanzino ipotesi in contrasto tra loro, poiché è in tal modo che progredisce la scienza, by trials and errors, per tentativi ed errori, mettendo in competizione tra loro teorie anche opposte.  I negazionisti sono costretti a citare personaggi pittoreschi come Giulio Tarro che sono da sempre emarginati dal mondo scientifico, Giulio Tarrro pretendeva anni fa di aver compiuto una grande scoperta sul cancro. Il Covid è una malattia nuova e pericolosa poiché non sappiamo quale sarà la sua evoluzione, non sappiamo se davvero sarà possibile trovare un vaccino efficace. I negazionisti usano perfino l'argomento della scarsa letalità del Covid come prova che sia paragonabile a un'influenza, mentre non si rendono conto che è proprio grazie alla sua non elevata letalità che il Covid ha potuto divenire pandemia, poiché se avesse avuto una letalità simile a quella dell'Ebola si sarebbe naturalmente autolimitata così come è avvenuto con l'Ebola. Una malattia infettiva che uccide quasi tutti i contagiati è più facilmente bloccabile di una malattia che rende contagiosi tanti asintomatici o paucisintomatici.

    La non elevata letalità del Covid non va interpretata come scarsa pericolosità. Posso fare l'esempio della malattia da virus dell'epatite C, è malattia non mortale molto diffusa ma averla significa doversi curare con terapie impegnative per tutta la vita rischiando molti anni dopo aver contratto la malattia un cancro al fegato, e non ne esiste ancora oggi un vaccino, ma almeno sono stati finalmente scoperti farmaci efficaci però molto costosi. Cosa sappiamo dell'evoluzione futura del Covid in chi ne è stato contagiato? niente sappiamo, poiché lo sapremo soltanto tra vari anni, e per fare un esempio, alcuni clinici ipotizzano che chi si è preso il Covid pur con pochi sintomi è ugualmente candidato tra un po' di anni a beccarsi un'insufficienza respiratoria.  Guai a sottovalutare questa malattia che conosciamo soltanto da pochi mesi.  Avete già potuto constatare come tante ipotesi formulate nei mesi scorsi sono già state smentite, esempio che la malattia sarebbe scomparsa con l'arrivo del caldo, e anche questa ipotesi era sostenuta soprattutto da chi continuava a ritenere il Covid una malattia simile all'influenza.

  • Anonimo
    4 mesi fa

    Purtroppo la politica se vuole riesce sempre in qualche modo a intrufolarsi un pò dappertutto, anche dove non dovrebbe... un po come fanno i topi e i ratti.

  • Nick
    Lv 7
    4 mesi fa

    c'è chi fa carrierea solo con la propaganda di infimo livello in Italia, grazie agli italiani fessi, per cui approfittano di questo e di tutto il resto, senza alcuna dignità 

  • Anonimo
    4 mesi fa

    Purtroppo la politica se vuole riesce sempre in qualche modo a intrufolarsi un pò dappertutto, anche dove non dovrebbe... un po come fanno i topi e i ratti.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 4 mesi fa

    In quanto malattia, è un problema di interesse pubblico.

    Se sai cosa vuol dire la parola Politica (rappresentare una parte dell'opinione pubblica anche negli organi legislativi) capisci che qualsiasi tema può essere ricondotto al "motivo di interesse pubblico".

    In questo caso lo è oggettivamente.

  • Anonimo
    4 mesi fa

    Purtroppo la politica se vuole riesce sempre in qualche modo a intrufolarsi un pò dappertutto, anche dove non dovrebbe... un po come fanno i topi e i ratti.

  • La politica è la disciplina riguardante le decisioni di potere. Le decisioni in merito alla prevenzione dei contagi andavano prese tempestivamente dai politici. I politici hanno deciso tardi e male, hanno messo ai domiciliari noi italiani, privandoci della libertà di uscire, atto totalmente anticostituzionale, anziché isolare i paesi infetti dal covid 19.

    Quanto è stato fatto per Codogno andava fatto tempestivamente a Membro ed Alzano Lombardo in Provincia di Bergamo, perché è da lì che sono cominciati nuovi contagi diffusi poi nel resto d'Italia, ma gli interessi economici delle industrie oltre che dei centri commerciali, erano più importanti della vita stessa a quanto pare, oppure c'era troppa ignoranza e pochezza da parte di chi prima non aveva idea di cosa significasse vivere una pandemia. 

  • 4 mesi fa

    Chi ha voluto politicizzare? Chi poteva prendere le dovute precauzioni ed imporre comportamenti per difendersi dal virus? La tua domanda ha un senso solo se il Governo fosse entrato negli ospedali per visitare i pazienti ed allora dici: ma che c' entra. Non ha propio senso la tua domanda ... che poi abbiamo politici che in opposizione fanno un gran fracasso per mettersi in mostra e cio' da fastidio e' un' altra faccenda.

  • 42
    Lv 7
    4 mesi fa

    I movimenti politici italiani, nessuno escluso, sono talmente poveri di contenuti che si aggrappano a qualsiasi evento (pandemie, disastri naturali, ponti che crollano...) per attaccare gli avversari di turno e distogliere l'attenzione dalla loro pochezza e, nel caso di questo governo, dall'incompetenza di molti dei suoi esponenti, particolarmente 5stelle. 

    Non hanno nessuna idea su come gestire scuola, sanità, economia e allora sfruttano il Covid-19 per gettare mérda sugli avversari. 

  • Anonimo
    4 mesi fa

    a me da ancora più fastidio che si usi sta scusa del virus per de-industrializzare l'intero paese e portarci tutti alla fame...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.