Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteSalute mentale · 2 mesi fa

Ciao raga, ho vergogna a dirlo.Ho 23 anni e da due anni circa sto combattendo contro la depressione.Come si può uscire da questo incubo? ?

È un vero incubo, la mattina ti svegli stanca e senza energie, ti da fastidio tutto e mi sento le ossa pesanti. Devo fare un enorme sforzo per fare tutto.. Mi sembra tutto una gran fatica.

Faccio finta di niente, ma ogni giorno è una gran fatica alzarsi. 

5 risposte

Classificazione
  • La tua depressione è stata diagnosticata?

    Te lo chiedo perché potrebbe trattarsi anche di altro. Se è stata diagnosticata significa che ne hai parlato con uno psicoterapeuta o uno psichiatra e allora dovresti fare queste domande a loro.

    Oppure cambiarli se fin'ora non sono riusciti ad aiutarti.

    Fare finta di niente peggiora la situazione, devi parlarne con qualcuno di cui ti fidi, per quanto sia difficile. E poi inizia a pensare un po' solo a te stessa. C'è qualcosa che ti piacerebbe fare assolutamente? o che ti sarebbe piaciuto fare? prova a cominciare da lì.

  • 2 mesi fa

    Parlane al più presto col tuo medico e fatti consigliare uno specialista serio. Intervieni subito e tutto passerà in fretta. In bocca al lupo

  • Non è qualcosa di cui vergognarsi, ma non è neanche qualcosa su cui scherzare.

    Spesso il male della mente viene minimizzato ma può avere conseguenze profonde. Innanzitutto, parlane con qualcuno che ami, sono sicura che c'è. 

    Prenditi del tempo per riflettere, su cosa può non andare per il verso giusto.. Se c'è qualcosa che ti turba, pensa alle possibili soluzioni. 

    Cerca di avere una routine, degli orari fissi. 

    E poi, ma non sarebbe neanche da stare a dirlo, non aver timore di cercare aiuti, ci sono cure che si possono fare, ce la puoi fare ma non da sola, non avere paura. Un abbraccio forte. 

  • 2 sett fa

    Ciao, hai fatto gli esami per vedere se la tiroide funziona bene? A volte può essere solo una disfunzione tiroidea, l'ipotiroidismo porta anche stanchezza e depressione. Vai dal medico, parlane con lui e fai gli esami, parlo per cognizione di causa, ciao stammi bene.

    Fonte/i: esperienza personale
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Joseph
    Lv 6
    2 mesi fa

    Ma quale vergogna?  Non devi neanche pensarlo,  non c'è alcun motivo di vergognarsi!  Ne hai parlato col tuo meduico? Fallo, vedrai che si risolverà tutto. 

    Nel frattempo cerca di pensare positivo. Ciao.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.