giov ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 2 mesi fa

VERSIONE LATINO PLZ?

Qualcuno potrebbe tradurmi questa versione?

Grazie mille!

Attachment image

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    2 mesi fa
    Risposta preferita

    Presso gli Elvezi il più nobile e il più ricco fu di gran lunga Orgetorige. Egli, sotto il consolato di Marco Messala e Marco Publio Pisone, spinto dal desiderio del regno, fece una congiura di nobili e convinse il popolo a uscire dai suoi confini con tutte le sue truppe: era molto facile impadronirsi del comando dell'intera Gallia, poiché superavano tutti in valore. Li persuase di ciò più facilmente perché gli Elvezi sono racchiusi da ogni parte dalla natura del luogo: da un lato dal fiume Reno, molto largo e profondo, che divide gli Elvezi dai Germani, dall'altro dal monte Giura, altissimo, che è tra Elvezi e Sequani, dal terzo lato dal lago Lemano e dal fiume Rodano, che divide la nostra provincia dagli Elvezi. Per questo motivo accadeva che spaziavano meno ampiamente e potevano fare guerr ai confinanti meno facilmente; e sotto questo aspetto gli uomini desiderosi di combattere erano presi da un grande dolore. Tuttavia, per la moltitudine di uomini e per la gloria di guerra ritenevano di avere un territorio troppo piccolo, che si estendeva in lunghezza per duecentoquaranta miglia, in larghezza per cent'ottanta.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.