Cosa devo fare per la perdita di gusto e olfatto post covid-19?

A marzo ho preso il coronavirus in forma molto lieve. Il primo sintomo, forse quello più fastidioso, è stato la perdita del gusto e dell'olfatto. Mentre avevo la malattia in corso era una perdita totale, mentre con il passare delle settimane la cosa è cambiata. Invece di sentire i gusti "veri" sentivo (e sento ancora adesso) praticamente un solo gusto/odore che è più o meno presente in base alle situazioni. 

Esistono delle "cure"? Dovrei rivolgermi ad un medico o il problema passerà da solo?

Ringrazio per le eventuali risposte e mi scuso se non sono stato preciso e se non ho usato i termini giusti, ma come ho detto non sono un medico.

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 mese fa
    Risposta preferita

    L'ho avuto anch'io tra marzo e aprile con sintomi lievi, niente febbre, naso che colava come non mi era mai successo anche col raffreddore, tosse e mal di gola e perdita di gusto e olfatto. Gusto e olfatto li ho recuperati al 100% nel giro di un mese e da quello che ho letto sull'argomento è così che avviene nella maggior parte dei casi. Non ho mai letto nulla su possibili cure per abbreviare i tempi di recupero quindi non so se ne esistono o meno, dovresti consultare un medico che abbia avuto in cura dei pazienti con questo problema.

  • Anonimo
    1 mese fa

    Ho dei parenti che hanno fatto il coronavirus ed anche loro hanno avuto perdita del gusto. Ma che da marzo persista fino ad agosto è molto strano. O hai avuto qualcosa di cronico oppure non saprei. Ti direi di andare dal medico.

    In bocca al lupo, ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.