Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteDieta e fitness · 4 mesi fa

come pensate che ho mangiato oggi? ?

Ciao a tutti buona sera.

Sono una ragazzina di 15 anni, alta più o meno 1.55 e peso sui 42 kg.

Secondo voi come ho mangiato oggi?

Colazione: latte (una tazza intendo ai 220 ml) con 40 grammi di cereali + una pesca

Pranzo: un piatto di pasta al pesto (90/95 grammi se non 100 ora non ricordo)

Merenda: solitamente nn mangio niente ma oggi ho mangiato 5 chicchi d’uva bianca 

Cena: un hamburger con un’insalata di pomodori e cipolla + un pezzo di pane (saranno stati 20 grammi¿ non so comunque un pezzo haha)

Ho camminato anche per un’oretta percorrendo 3,2 km. 

Aggiornamento:

ah i pomodori erano un pomodoro grande di 200 grammi, cipolla una di quelle abbastanza piccole condite con un cucchiaio d’olio ed un pizzico di sale 

Aggiornamento 2:

Ringrazio tutte le persone che hanno risposto. E comunque si sto uscendo da un disturbo alimentare quindi sto cercando di mangiare il più possibile per i miei standard (dato che ho rischiato l’anoressia) Spero di farcela. Grazie 

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    4 mesi fa
    Risposta preferita

    Sei MOLTO sottopeso (il che può causare gravi danni alla tua salute), assumi troppe poche calorie e i pasti non sono equilibrati.

    La colazione si salva: proteine del latte, carboidrati dei cereali, vitamine e sali minerali della frutta.

    Devi inserire due spuntini a metà mattina e a metà pomeriggio, a base di frutta, yogurt, cereali...

    Pranzo: bene la pasta ma devi aggiungere una fonte proteica (carne, pesce, uova, formaggio...) e un contorno di verdure.

    Cena: devi aumentare i carboidrati - almeno 80 grammi di pane.

    Considera la possibilità di rivolgerti ad un medico nutrizionista competente, che valuti la tua specifica situazione e sappia consigliarti un piano alimentare adatto alle tue esigenze (completo, bilanciato, sano) e che non comprometta la tua salute.

    Se soffri di disturbi alimentari, o comunque non hai un buon rapporto con il cibo, non avere assolutamente paura di chiedere un supporto psicologico specialistico.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.