Anonimo
Anonimo ha chiesto in Matematica e scienzeMedicina · 5 mesi fa

Un infarto di un qualunque organo è collegato sempre ad un trombo in una vena? Quando avviene un arresto cardiaco ( 0 bpm) si procede come ?

Aggiornamento:

un infarto? Un infarto causato da un trombo porta sempre a un rallentamento dei battiti fino ad arrivare a 0bpm oppure si passa da una condizione di battiti bassi (40-50bpm) e di colpo arrivano a 0bpm? Come fanno i medici a diagnosticare un infarto del miocardio in pazienti ancora reattivi e coscienti, oltre ad avvisaglie di dolori al braccio e al cuore c'è qualcosa di concreto rilevabile con qualche strumento? Scusate le tante domande 

1 risposta

Classificazione
  • 5 mesi fa

    Quante domande in un unica domanda ;)

    Vediamo di rispondere con ordine a tutte con calma:

    - no l’infarto non è sempre associato ad un trombo, può avere origini diverse: dal trombo, all’arterosclerosi, spasmo, malformazione, 

    - arresto cardiaco e infarto sono 2 cose completamente diverse 

    - un infarto del miocardio non per forza porta all’arresto del cuore o al suo rallentamento 

    - per diagnosticare un’infarto del miocardio viene eseguito un ECG (alterazioni ST/T o BBS, onde Q patologiche) e si rilevano dei marker sierologici (esami del sangue)

    Ho cercato di rispondere in modo semplice e senza dilungarmi alle sue domande. Se vuole approfondire di più su qualche argomento o su qualche domanda, sarò lieto di risponderle (magari crei una nuova domanda specifica e aggiunga il link in un aggiornamento di questa domanda così vedo)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.