Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureSocietà e culture - Altro · 6 mesi fa

Sono disperato?

Credevo da piccolo di far parte di un grande paese. Questo mi ha spinto a dare il meglio di me a scuola sino ai 23 anni. Poi ho capito che l'Italia è in totale decadenza. 

Faccio l'università e non ho imparato niente di significativo: per un po' di anni mi sono accanito a studiare e svolgere (parecchi) esami in tempo, ma poi vedendo le prospettive ribassate che ne ricavavo, ho rallentato proprio all'ultimo anno perchè è venuta meno del tutto la motivazione. Ora di anni ne ho 26, e mi trovo in preda alla rabbia per questo motivo. Come fare? Se esco dalla mia nazione muoio, non riuscirei ad adattarmi ad altrui stili di vita (intendo: climi, cibi, culture diverse, lontananza dagli affetti...). E poi il mio scopo è VIVERE IN ITALIA GRANDE PAESE, uno dei più potenti del mondo. Invece, se anche spostandomi ma sempre in Italia, sono disposto a tutto, ma abito al Nord in una zona produttiva e vedo comunque aria di delusione e impaccio in qualsiasi cosa. "Siamo in Italia, cosa pretendi?....." è quello che mi sento dire. Non voglio più. Non voglio che gli esempi positivi siano a macchia di leopardo, nè che siano le future generazioni (così si rimanda il problema) a stare meglio di me, ma voglio un'Italia forte adesso.Sto impazzendo, ditemi che la decadenza è temporanea....

2 risposte

Classificazione
  • 6 mesi fa
    Risposta preferita

    Questa è l’Italia! Ma tu che ti lamenti dici che se lasci l’Italia muori?!? Io invece ti consiglio di darti una mossa e andartene da questo paese per vecchi.

  • Anonimo
    6 mesi fa

    personalmente non vedo l'ora di andare via dall'Italia

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.