Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaCani · 2 mesi fa

Ho adottato un cane ma vorrei darlo via. ?

Ho adottato un cane qualche giorno fa da una famiglia che non poteva più tenerlo poiché non poteva dedicargli tanto tempo e da quel momento ho iniziato a soffrire di attacchi d’ansia.

Io non ho mai sofferto di queste cose. 

Mi succede all’improvviso e i sintomi sono pesantezza sul petto e pianto ininterrotto. 

Inoltre un’altra cosa che mi succede è che non riesco a fare niente in casa, mi sento come senza forze. 

La cosa che mi fa soffrire di più è che ero sicura di volerlo e adesso sono in questa situazione. 

Ho anche pensato di andare da uno psicologo per capire come affrontare la cosa. Non so davvero che fare perché il mio fidanzato si è affezionato moltissimo al cane e ci starebbe male a ridarlo in dietro. Abbiamo già informato la famiglia dal quale abbiamo preso il cane della situazione che si è creata e si sono resi disponibili a riprenderselo. Cosa dovrei fare? Ho bisogno di consigli.

8 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa

    Mi sembra improbabile che il cane sia responsabile dei tuoi attacchi...perchè dovrebbe esserlo? Ti sei accorta/o che è troppo difficile da gestire e non riesci a stargli dietro? Allora potrebbe essere. Comunque prima di prendere decisioni affrettate pensa a cosa sono dovuti questi attacchi; non è detto che scompaiano una volta restituito il cane, magari è successo qualcosa nello stesso periodo in cui l'hai preso che ti causa qualche disagio. Rivolgersi a uno psicologo è una buona idea e, se il problema è veramente il cane potresti rivolgerti a un educatore/una figura competente che ti spieghi come prenderti cura del cane. Se proprio non ce la fai a tenerlo meglio (magari parlandone anche con la famiglia che lo aveva prima) trovargli una nuova famiglia che riesca a dedicargli il tempo e le attenzioni necessarie. 

  • 1 mese fa

    Vai da uno psicologo e anche da uno psichiatra.......Non è colpa del cane se hai attacchi d'ansia o di panico. E' evidente che avevi già qualcosa che stava lavorando dentro e con questa cosa è scoppiata fuori........Può essere depressione, attacchi di panico o altre patologie che vanno tenute sotto controllo per poter fare una vita diciamo almeno vivibile..........Lo psicologo ti aiuterà ad analizzare la situazione e a sviscerare i perchè e i per come, mentre lo psichiatra potrà darti dei medicinali per poter tenere sotto controllo gli attacchi di panico e compagnia cantante...........

  • ept
    Lv 7
    2 mesi fa

    sembra che sia un "cane guida" ti ha immediatamente mostrato una tua debolezza.

    Nessuno ti impedisce di migliorarti o fuggire. Sta solo a te decidere.

  • 4 sett fa

    Sembrano più i sintomi di una depressione lieve che di un attacco d'ansia.

    In ogni caso secondo me non si può permettere che l'ansia o la paura condizionino le tue scelte. Non è piacevole ma l'ansia si può affrontare e si può imparare a conviverci.

    Se sei depressa puoi parlarne con un terapista e chiedere aiuto.

    Il cane non ha colpa anzi può essere uno stimolo a uscire e camminare ( attività che tranquillizza). Anche accarezzarlo rilassa, quando lo fai la pressione si abbassa e si rilascia ossitocina, l'ormone delle coccole che ti fa sentire bene.

    Se fosse veramente ansia ( e ne dubito) questa potrebbe attenuarsi nel momento che prendi il verso nella gestione del cane e ti rendi conto che curarsene non è così complesso perchè devi limitarti a rispettare una routine e poi va tutto bene.

    Ribadisco che le crisi di pianto improvvise riguardano più la depressione che l'ansia ma che in ogni caso dovresti parlare di tutto questo con uno psicologo che ti aiuti a dare un nome ai tuoi problemi e a trovare delle soluzioni.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 mese fa

    credo che e un cane guida secondo me non dovresti darlo via.

  • 1 mese fa

    basta non dedicarli le stelle ambientarti con il cane volergli bene e dargli da mangiare. In questioni di tempo non ne impiega se il problema sono i soldi cercagli una casetta in fretta🤣

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Sei una persona patetica ed egoista

  • nur
    Lv 6
    2 mesi fa

    il tuo fidanzato, se ti ama e si è davvero affezionato come dici, ti aiuta, quindi al cane per ora dovrebber star dietro lui e tu dovresti parlarne prima con il tuo medico e poi caso mai, con uno psicologo, gli attacchi di panico (che di solito però si manifestano con accelerazione del battito cardiaco, innalzamento della pressione sanguigna, difficoltà a respirare, più che pianto e senso di pesantezza sul petto) vengono all'improvviso ma non arrivano dal nulla, prima del cane sicuramente ti è successo qualcosa, hai vissuto delle emozioni e delle situzioni che ti hanno portato a quello che stai passando ora e che il cane ha innescato in qualche modo. Solo tu puoi sapere cos possa aver innescato questo problema, oltre al cane (probabilmente è la paura della responsabilità di prendersi cura di un altro essere vivente che ti ha fatto quell'effetto, ma dietro si nasconde qualcosa di più profondo).

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.