Anonimo
Anonimo ha chiesto in Affari e finanzaCredito · 2 mesi fa

Denaro contante?

Salve, ho messo da parte una cospicua somma in denaro contante (sono minorenne). Il ricavato di questi soldi proviene per la maggior parte da mance regalate da parenti, nonni, genitori ecc... in varie occasione, mentre una somma più piccola deriva da alcuni lavoretti estivi. Visto che sopra una certa somma da quello che ho capito non si possono fare acquisti in contante, devo necessariamente depositare questi soldi da qualche parte per poi fare l'acquisto (un PC). Qui viene il dubbio, io/ i miei genitori come fanno a dimostrare che quei soldi sono puliti? Quando mi regalano dei soldi, mica mi fanno la ricevuta...

14 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa
    Risposta preferita

    La tua è una domanda MOLTO interessante, considerando che sei minorenne....hai proprio la stoffa del piccolo investitore in erba (scherzo, naturalmente), complimenti! E' meglio rendersi conto fin da giovanissimi del valore del denaro, che purtroppo è INDISPENSABILE nella vita (onde evitare penosi litigi furiosi per i soldi, come avviene in alcune famiglie), ANCHE SE NON E' ASSOLUTAMENTE TUTTO.... ci sono ben altri valori e ideali, non comprabili nè negoziabili. Ma col DENARO occorre molta astuzia e PRUDENZA, a qualsiasi età, perchè da un momento all'altro ne può occorrere molto....

    Allora, innanzitutto, tutti questi soldi (non sappiamo di che cifra stiamo parlando, dalla più piccola alla più notevole, non importa!), che siano regalati dai tuoi parenti o da te guadagnati con lavoretti, ti prego caldamente di NON TENERLI IN CASA (dove qualsiasi ladro li svaligerebbe subito!); sarebbe come buttarli dalla finestra, e non credo tu voglia questo! L'importante è INVESTIRLI, FARLI FRUTTARE, nei modi consoni alla tua età e senza assolutamente fare il passo più lungo della gamba [soprattutto NON investirli in Borsa, dove capita di perderli anche agli adulti!]. Io ti suggerisco semplicemente le seguenti 2 o 3 modalità di investimento ADATTE ALLA TUA ETA' e pienamente accettabili da parte dei tuoi genitori :

    1) Informati presso una Banca valida e AFFIDABILE, possibilmente italiana [come può essere la "Banca Intesa S. PAOLO", la maggiore e più importante, oppure l'"UNICREDIT"] se e a quali condizioni puoi aprire un C/C per minori, con la firma e il consenso dei tuoi genitori: so che la Banca Intesa S. Paolo ne propone di davvero interessanti per persone dai 10 ai 18 anni, come XME Conto Up oppure XME Salvadanaio, in cui mi sembra che concedano addirittura l'interesse dell'1% LORDO [meglio di nulla], e o un tuo Bancomat (CON CUI POTRESTI PAGARE TRANQUILLAMENTE IL PC), oppure un tuo Libretto di Assegni. Non fermarti alla prima Banca, chiedi a più Banche, e poi valuta quale scegliere, insieme ai tuoi genitori che devono cmq firmare per garanzia. Oltre a quella per il PC, potrai prelevare ogni tanto qualche piccola somma per eventuali spese necessarie, ma è preferibile lasciare il grosso o tutto fino ai 18 anni, per permettere una minima maturazione degli interessi. AVVERTENZA: Versa soldi sul tuo C/C poco alla volta, ad es. 300 € alla volta ogni mese per 4 mesi o altro, non versare TUTTO INSIEME o 1000 € perchè mi sembra che poi scattino le norme antiriciclaggio: cmq non preoccuparti, i tuoi genitori possono testimoniare che una parte di quella somma te la sei guadagnata con il lavoro, ed il resto ti è stato regalato da parenti.

    2) In alternativa, ci sono le POSTE ITALIANE, che offrono la possibilità di aprire o un Libretto di Risparmio o un C/C BANCOPOSTA per minori a date condizioni [è meglio però che ti informi prima] oppure un BUONO POSTALE FRUTTIFERO per persone MINORENNI, sempre con la firma e garanzia dei genitori; non lo so quale MINIMO tasso di interesse corrispondano [i Buoni Postali Fruttiferi sono i più convenienti, danno il 3% lordo FINO AI 18 ANNI, però A CONDIZIONE CHE LA CIFRA TOTALE DA RIMBORSARE NON SUPERI I 5.000 € - informati -, mentre dal Libretto o dal C/C Bancoposta si può prelevare denaro, anche se con certi limiti e con parsimonia]. I prodotti delle POSTE presentano parecchi vantaggi: sono garantiti direttamente dallo Stato, hanno degli oneri fiscali bassi e offrono una detrazione di SOLO 12,50% sugli interessi, cosa di cui ti suggerisco di informarti subito, anche ora in Agosto! [Anche qui, cmq, vale l'AVVERTENZA che ti ho indicato per i versamenti in Banca].

    3) La 3a possibilità è quella di mettere i soldi su una CARTA POSTEPAY JUNIOR per minori, presentando un proprio Documento d'Identità e i codici fiscali di entrambi i tuoi genitori: questa carta ha determinati limiti, nel senso che si può prelevare max. 150 € giornalieri presso gli uffici postali e 100 € presso gli ATM, il prelievo mensile massimo è invece illimitato; riguardo ai limiti di ricarica, il massimo ricaricabile per singola operazione è di 500 €, mentre il limite max. di ricarica giornaliero è di 1000 €....SOLO CHE non credo che frutti NESSUN interesse o cmq bassissimo, quindi in pratica NON ti conviene. Serve solo per pagare e basta, mentre a te interessa contemporaneamente investire e far fruttare!

    Se vuoi, dopo esserti informato in merito, potresti DIVERSIFICARE i tuoi investimenti, non tenere tutto solo da una parte, non si sa mai (specie in Italia): una buona parte dei soldi li metti in Posta nei Buoni Fruttiferi per minori (ad es.) e l'altra parte consistente in Banca, per poter avere il Bancomat e PAGARTI IL PC, solo ti prego di PRELEVARE IL MENO POSSIBILE e solo per cose indispensabili, sei giovanissimo e hai un lungo cammino davanti, una vita da vivere... Questo è il mio consiglio, poi vedi tu!

    Spero di esserti stata utile e con la massima chiarezza. Inizia a muoverti, fa' qualcosa in merito, non lasciare i soldi a casa... Auguri, ciao!

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Se il pc che ti piace non supera i 1.999€ puoi pagarlo tranquillamente in contanti, è questo il limite di legge in vigore da luglio 2020 (prima era 2.999€). 

  • 2 mesi fa

    Ti fai più carte prepagate che sono apribili anche ai minori e paghi con quelle...o meglio versi la cifra e paghi con quella! Poi metti i soldi restanti in un altra...le prepagate senza iban non hanno contocorrente...perciò nessuno ti rintraccia!!! ;)

  • Bruno
    Lv 7
    2 mesi fa

    io alcune volte pago con paysafe.....compro credito e carico..........la vendono nei supermarket

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 2 mesi fa

    L'attuale normativa prevede che dal 1 Luglio 2020 il limite di pagamento in contanti sia di € 1.999,00 €, sopra tale soglia si rischiano pesantissime sanzioni.

    Anche il deposito in banca di considerevoli somme di denaro contante possono provocare e far scattare accertamenti da parte dell'Agenzia delle Entrate e della GdF.

    Ragion percui, in uno Stato demenziale come il nostro , dove la libertà è solo sulla carta , ti conviene tenerli sotto al materasso ed utilizzarli per spese sotto il limite sopra riportato.

    In difetto , chiedi ai tuoi genitori di acquistare il PC per te con bonifico o carta di credito e tu gli darai i soldi contanti.

    Buona giornata !

  • Anonimo
    2 mesi fa

    apri una lavanderia a gettoni...è il metodo più semplice.

  • Anonimo
    2 mesi fa

                                                

  • Anonimo
    2 mesi fa

    +2              

  • Sal
    Lv 5
    2 mesi fa

    Depositali in più tranche sotto i 2999 limite oltre il quale la banca attiva i controlli  antiriciclaggio.

    Paga il PC a rate , tuo padre fa da garante per il finanziamento

  • clara
    Lv 7
    2 mesi fa

    Allora dovevi scriverci quanti soldi avevi da parte per darti una risposta più completa.

    Io non so se tu abbia già un conto in banca o meno, perché cambierebbe un po’ le cose.

    Non avendo un conto in banca, anche mille euro in contanti al primo versamento li potevi mettere, non possono di certo arrestarti per 1000 euro che avevi sotto al materasso.

    Diversamente accade quando un conto ce l’hai già è lo Stato presume che ti quei 1000 euro lo abbia evasi è un tale versamento potrebbe essere segnalato all’agenzia delle entrate.

    Quindi se hai un conto devi procedere così: MAI versare 1000 euro o più  in contanti alla volta, come ti hanno già consigliato versa quei 200/300 euro a settimana, visto che la segnalazione parte per versamenti nel mese solare superiori ai 10mila euro.

    Se NON hai un conto puoi anche versare 1000 euro al primo deposito ma si consiglia sempre meno.

    Non andare ogni giorno a depositare! Vai una volta alla settimana!

    Purtroppo non hai le prove per dimostrare che quei soldi provengano da donazioni, quindi lo Stato presume che tu li abbia evasi.

    Gli acquisti in contanti guarda che li puoi fare fino ai 2000 euro! Però ti consiglio di comprare il pc da Amazon visto che trovi prezzi e qualità migliori.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.