Se Hitler era ateo, perché voleva indossare la Sacra Sindone?

8 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Hitler era convinto di dover essere adorato come un Dio (infatti è vero che promosse feste Pagane ma le trasformò in feste in proprio onore) e talvolta si rifaceva al Paganesimo (di cui pure scrisse peste e corna nel Main Kempf, perseguitando ogni associazione Etenista e internato i Pagani che rifiutarono di trasformare il Paganesimo Germanico in culto della sua persona) quando doveva stimolare il nazionalismo, talvolta al Cristianesimo (che aveva comunque storpiato creando il Cristianesimo Positivo, religione ufficiale del regime). Hitler stesso credeva di essere voluto da Dio e che per questo si era salvato dicerse volte durante la guerra e dagli attentati contro di lui. Ma di quale Dio si trattasse non ne ho idea.

    @Giusto per fare un paio di cenni a chi dice che Hitler era Pagano:

    Internò nei campi di concentramento e ridusse al silenzio diversi intellettuali Pagani (tra cui Friedrich Bernhard Marby, Siegfried Adolf Kummer, Ernst Wachler e molti altri mentre a gente come Ludwig Fahrenkrog o Herman Wirth andò ancora bene poiché fu solo imposto il divieto di pubblicare opere, di parlare in pubblico e di celebrare i rituali religiosi al primo, il semplice esilio al secondo), sciolse le società eteniste che rifiutarono di prendere parte alla distorsione del culto operata dal partito e per finire espresse tanto amore per il culto di Wotan e per i Neopagani tedeschi con frasi del tipo:

    «Mi sembra che niente potrebbe essere tanto stupido quanto ristabilire il culto di Wotan. La nostra mitologia antica ha smesso di essere realmente praticabile fin da quando il Cristianesimo si è impiantato. Niente muore, a meno che non sia già moribondo.»

    «La caratteristica tipica di questi personaggi [riferendosi ai Neopagani Tedeschi] è che a parole declamano dell'antico eroismo germanico, della vaga preistoria, di asce di pietra, lancia e scudo, ma in realtà sono i più grandi vigliacchi che si possano immaginare. Proprio quelle persone che brandiscono pedisseque imitazioni in latta di vecchie spade tedesche e indossano pelliccia d'orso con un paio di corna di toro sulla loro testa, predicano del nulla odierno ma lottano con armi solamente spirituali e scappano più velocemente che possono di fronte a un comunista qualunque.» (quest'ultima tra l'altro si trova nel Mein Kempf)

  • 2 mesi fa

    Hitler aveva seri problemi di scarsa autostima, poi mettici che usava droga che è stato accettato, era in balia di effetti e di pensieri che si faceva nella sua mente, che a mio avviso non distingueva più il fantasticare dalla realtà

  • James
    Lv 5
    2 mesi fa

    Non era assolutamente ateo, era pagano.

  • 2 mesi fa

    Se Enrico VIII era religioso (pensa fondò l'anglicanesimo) come mai faceva ghigliottinare le sue mogli … ben sapendo che avrebbe subito l'ira di dio?

    Se Einstein non credeva nel dio di Abramo, non credeva nel Panteismo di Spinoza, non credeva nell'agnosticismo di Darwin ... come faceva a non credere neppure nell'ateismo?

    Se i democratici si commuovono per le vittime del comunismo, come mai poi non si commuovono per gli stermini commessi da loro stessi medesimi?

    Se un cornuto chiede alla moglie << Tu mi tradisci??? >>, come mai si sente rispondere: << Preferirei farmi ammazzare, piuttosto che tradire te!!! >>?

    . . .

    Una marea di studiosi (lautamente medagliati e lautamente pagati) da anni si scervellano per cercare di scardinare la ragione profonda che si nasconde dietro a tutti questi arcani, ma finora hanno ottenuto scarsi risultati … tuttavia nessuno di loro ha ancora “gettato la spugna”.

    A mio avviso – però – il vocabolo IPOCRISIA potrebbe chiarirebbe tutte queste questioni.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • astro
    Lv 4
    2 mesi fa

    Perché gli mancavano molte rotelle

  • 2 mesi fa

    Hitler era pagano, le ss si rifacevano ai miti di Odino etc. 

    Poi da cancelliere di una nazione cristiana faceva patti con tutte le religioni, era in buoni rapporti anche con lo zio di Arafat, non per questo era musulmano.

    Ateo non era sicuramente, aveva una religiosità sua, non tradizionale, ad esempio Himmel fu inviato in India a cercare il sacro gral, oppure le ss finivano toccate con il drappo unto del sangue dei primi nazisti morti bel push di Monaco, una sorta di neo paganesimo, ma ateo è la prima volto che lo leggo.

  • 2 mesi fa

    Non era ateo, era pagano 

  • 2 mesi fa

    La religiosità di Hitler è un argomento molto dibattuto tra gli storici. E' chiaro che gli atei tendono a dire che fosse religioso, e viceversa. 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.