Anonimo
Anonimo ha chiesto in ViaggiAltre destinazioni · 2 mesi fa

Ma è possibile che solamente in Italia abbiamo i politici peggiori?

Se poi dopo si vanno a vedere le figure politiche di Danimarca, Svezia, Islanda, Norvegia e Canada sembra un altro mondo. 

7 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa

    E' possibile, ma non siamo peggiori, siamo diversi. Politici corrotti ve ne sono ovunque, magari più sobri, meno pittoreschi, più "grigi". E' che ogni popolo ha i suoi costumi, e se prendiamo come canone i popoli freddi del nord europa, siamo lontani dalla nostra realtà. Poi altro è il discorso sull'onestà intellettuale: tutti i politici, in quasi tutto il mondo, sono corrotti e schiavi dei poteri forti. Qui da noi è evidente che sono solo delle marionette in mano ai veri potenti, e che rispondono solo a loro e non ai loro elettori. E peraltro, ti faccio notare, sono diversi anche gli elettori italiani rispetto a quelli, che so, norvegesi o egiziani.

  • Anonimo
    2 mesi fa

    E' una questione di  mentalità,la corruzione(male assoluto nel nostro paese)è nel Dna,è molto triste dirlo ma è cosi.

  • A_Rm
    Lv 7
    2 mesi fa

    Un inglese con cui ho parlato mi disse: "L'Italia è un paese migliore rispetto ai suoi politici... Forse perché la gente che vale davvero ha altro di meglio da fare rispetto al fare politica".

    ________

    @Pintupi: ho scritto in quella domanda che nei paesi dell'Est le donne cominciano ad essere più degli uomini per analoghe fasce anagrafiche ad età più giovanili rispetto all'Italia. E ovviamente la cosa si aggrava nelle fasce più anziane. Quello che ho scritto NON è in contraddizione con ciò che hai scritto tu.

    C'è sicuramente il fattore culturale dell'eredità del comunismo ma ritengo che ci sia anche il fattore demografico che rema contro. E' un'opinione personale che mi sono fatta sentendo esperienze altrui.

    Cmq peccato che hanno tolto i commenti, perché non mi sembra il caso di inquinare le domande altrui per divagare di argomento.

  • 2 mesi fa

    Ma per favore, non farmi ridere.

    Sai come sono i politici in Svezia, Canada eccetra?

    Sono ectoplasmi in giacca e cravatta che non hanno il minimo potere decisionale, al di fuori di quello che gli dicono di fare dall'alto le lobby.

    In Canada ci sono 56mila partiti moderati che alla fine sono uguali, tutti neoliberisti e globalisti, fanno finta di litigare su minime cose ma in realtà sono tutti d'accordo.

    Altre ideologie non possono esistere, altrimenti sei fascista razzista retrogrado omofobo e altre minchiàte del genere.

    In Nuova Zelanda il primo ministro (!) è una ragazzina che potrebbe pettinare le bambole, inveve l'hanno messa in politica per rappresentare la totale sudditanza di quel paese ai vari mercati, alta finanza, capitalisti, fmi, onu, nato ecc....

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 2 mesi fa

    Dicono che i politici sono lo specchio della società, per cui questo ci possiamo aspettare dai politici Italiani, che ritengo non siano comunque peggiori di molti altri. Io lavoro da molti anni con i Paesi dell'est e ti assicuro che rispetto ai politici degli ex Paesi comunisti i nostri sono degli illuminati! 

    E vale anche per molti Paesi del Sudamerica. Quindi c'è senza dubbio di meglio ma c'è anche di peggio in giro!!. 

    Chiedo scusa all'utente se aggiungo una risposta a A_Rm per quel che riguarda la domanda sul'omosessualità: forse sai che io amo molto dire che sono responsabile di quello che dico non di quello che uno capisce. Io ti ho contraddetto sulla quantità di maschi e femmine nei Paesi dell'est, e non è vero che poi ho detto la stessa cosa che tu affermavi! Tu hai detto che i maschi sono meno ad età più basse, io l'esatto contrario che sono meno ad età più alte! Erano meno ad età più basse nel dopoguerra, ma ora non è così da un bel pò di tempo! Quindi non dico le stesse cose fino a prova contraria! Io ho detto che ci sono più anziane che non anziani, perché la forchetta della vita media tra uomini e donne all'est è più ampia che all'ovest, dato che l'alcool provoca parecchi morti tra i maschi, ma in genere in età avanzata.  

    Inoltre, come fai a dire che ci sono più omosessuali uomini che donne? Mi sembra una assurdità, non dimenticare che gli uomini fanno outing più delle donne, per diversi motivi, tra cui non ultimo il fatto che è più facile individuare l'omosessualità tra gli uomini, per motivi spesso comportamentali. Dunque per le donne è più facile nasconderlo! Sono convinto che non esista nessuna statistica affidabile in questo campo perché quando viene coinvolto la sfera intima la fredda statistica lascia il tempo che trova!!   Come è una assurdità (lì ero stato più soft, ma vedo che anche l'altro utente lo ha confermato) sostenere che c'entra la minore quantità di uomini nella discriminazione degli ex Paesi comunisti. Se non bastasse l'esperienza, basta che vai a vederti la storia dei Paesi comunisti: I comunisti Stalinisti consideravano gli omosessuali alla stregua degli ebrei, degli assassini e degli oppositori politici e li mandavano in campo di concentramento!! 

    Il fatto che c'entri l' ideologia è dimostrata dal fatto che Lenin, in nome dell'uguaglianza sociale (quando l'uguaglianza sociale era ancora un ideale) , aveva depenalizzato l'omosessualità e permesso perfino l'accesso al potere degli omosessuali. Eppure anche allora c'erano meno maschi che femmine in Russia!!

    Poi è arrivato Stalin e l'odio verso determinate categorie di persone tra cui gli omosessuali considerati dei deviati non degni della società.....

  • 2 mesi fa

    Bhe.. Almeno ci facciamo conoscere per ciò che siamo realmente, invece di sembrare un paese perfetto. La corruzione esiste ai tempi dei romani ;) 

  • Nick
    Lv 7
    2 mesi fa

    no no, li hanno pure gli altri.... ma là li controllano meglio

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.