Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 2 mesi fa

la vita eterna delle religioni vi pare una cosa seria?

La vita eterna promessa dalle religioni, che sia l'aldilà in paradiso o all'inferno, o il "nuovo mondo", non trovate che siano qualcosa di irrazionale e psicologicamente illogico?

Che benessere e felicità avrebbero le persone nel vivere in Cielo o sulla Terra paradisiaca a contemplare Dio e a fare non si sa che cosa? (che tra l'altro neanche i teologi sanno spiegare bene)

Non pensate sia quasi come una prigione?

6 risposte

Classificazione
  • James
    Lv 5
    2 mesi fa
    Risposta preferita

    Friedrich Nietzsche diceva: “Il cristianesimo ha fatto ciò che non è mai stato fatto prima: ha promesso all’uomo che non sarebbe mai morto”. Questa è stata una proposta molto allettante per accaparrarsi fedeli, della serie: se durante la tua vita fai il bravo vai in paradiso se no all’inferno. Non penso ci sia una forma più becera di ricatto.

  • 2 mesi fa

    Ciao io ho trovato i libri di Paramahansa Yogananda che mi hanno dato un grande dono ha portato la conoscenza dell' anima che lui ha detto e una scintilla di Dio , Dio e sempre cosciente sempre esistente sempre nuova gioia è beatitudine nei libri di Paramahansa Yogananda non vi trovi quello che la religione ha sempre trasmesso Dio solo nell' aldilà e come premio guardare il volto di Dio nell' aldilà

    Yogananda parla di tecniche di meditazione che lui ha portato tramite la self realization fellowship SRF in cui però devi volere Dio perché ti uniscono a lui leggi i suoi libri ti cambieranno la vita

  • 2 mesi fa

    Si, perché questo era il proposito originale di Dio. Quando creò la prima coppia umana e la pose nel giardino di Eden, non doveva mai morire. A patto che avrebbe ubbidito al suo fattore. Ma così non fu, ed è subentrata la morte. Ma Dio ha mandato suo figlio sulla terra a morire per riscattarci e permettere a chi gli ubbidisce di riavere di nuovo ciò che Adamo perse, la vita eterna. Se non ci sarà la vita eterna significa che Gesù è morto inutilmente, le sue sofferenze non sono servite a nulla. Questo ragionamento lo fa l'Apostolo Paolo scrivendo ai Galati al capitolo 2 versetti 20 e 21

    https://www.jw.org/it/biblioteca-digitale/bibbia/b...

    https://www.jw.org/it/biblioteca-digitale/bibbia/b...

  • 2 mesi fa

    Vedi, i mentecatti non si soffermano mai a pensare a cosa credono perchè, per quanto imbecilli, non potrebbero fare a meno di capire che stanno credendo a delle stronzate cosmiche.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Priest
    Lv 5
    2 mesi fa

    Lascia fare a Dio,tu solo comportati bene, al resto pensa lui

  • 2 mesi fa

    Spesso io mi chiedo con che pretesa gli atei vorrebbero capire e sostenere argomenti di natura spirituale non conoscendo assolutamente nessun argomento del genere.. Parlano di Bibbia come se la conoscessero da cima a fondo non avendola mai letta e quel poco che 'sanno' è perché lo hanno sentito dire.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.