Su tombe/lapidi compaiono scritte abbastanza ermetiche,praticamente incomprensibili,ma è giustificato metterle,cosa vogliono rappresentare?

Avete capito il senso della domanda, se io espongo una scritta/concetto al pubblico, il pubblico la deve anche comprendere, altrimenti cosa la metto a fare? Un appunto, per non fare di ogni erba un fascio, ci sono anche scritte comprensibili, preferibilmente brevi, che rispecchiano la personalità del defunto, ma probabilmente sono state dettate dallo stesso per essere ricordato nei secoli, ma questa è un'altra storia.

Attachment image

2 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Io farò scrivere "Non aprire quella porta"

  • Anonimo
    2 mesi fa

    non ti è mai vennuto in mente che all epoca in cui è stata messa la gente la capiva benissimo, e tu no perchè appartieni a un altra epoca, e quindi sei tu che non capisci?

    comunque quella nella foto è più che comprensibile, se sai qualcosa della cultura generale del primo novecento

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.