Andrea ha chiesto in SaluteSalute mentale · 2 mesi fa

SCHIZOFRENIA?

Ciao a tutti, ho 18 anni e sono abbastanza ansioso. Durante e dopo il lockdown sembra che tutto è crollato, mi sento giù ed inoltre è ritornata la mia ipocondria. Ora ho molta paura di avere un inizio di schizofrenia, questo perché mi è capitato alcune volte di sentire dei rumorini che in realtà non c'erano, inoltre mi è successo settimana scorso di avvertire un fischio come metallico nell'orecchio sinistro, ho chiesto a mia madre se sentiva anche lei il rumore ma mi ha risposto di no.

Non ho nessuna allucinazione e con discorsi/pensieri sembra tutto ok, almeno. Oggi però sembrava che quando mi dicevano una cosa io pensavo alla risposta ma non riuscivo a dirla come se non avessi voglia, come svogliato.

Ho effettuato alcune visite l'anno scorso e mi hanno fatto notare il problema ansioso.

Voi dite che potrebbe esserci qualche sospetto di schizofrenia? Sono abbastanza preoccupato. Grazie

8 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa
    Risposta preferita

    18 anni... che cosa devo fare io con voi?

    Vi tratto malissimo, vi ordino milioni di ore di ginnastica, vi chiasmo ignurant... 

    Devo mettervi le mani addosso!  

    Qui ci vogliono i pugni sul muso, sennò è finita.

    Ora, ascolta bene tutto:   hai tutta la vita davanti, sei in perfetta salute, ma stai commettendo un grave errore: permetti alla tua mente di andare dove vuole.

    C'è qualche problema che, a livello inconscio vivi malissimo, sei sempre agitato e la mente crea fisse che non hanno ragione di esistere.

    Se non ti fermi adesso, butti via la vita!

    Te ne rendi conto, che devi decidere se salvare o buttare via il tesoro più importante che hai?

    Se finisci nel giro degli psichiatri, psicologi, farmaci... ti distruggono la vita!

    Tu non hai idea di quanta gente ho visto e quati racconti tristissimi ho sentito di persone che piangevano, perchè non potevano più tornare indietro.

    Iniziano sempre a dirti: "Vai dallo psichiatra, ti aiuta..."  

    E' la tua fine.

    Grasso, flaccido, cammini come uno zombie...

    Se tu non vuoi fermare tutto questo, allora non c'è niente da fare, sei già condannato.

    Se tu lo vuoi, sai benissimo che questi pensieri sono invenzioni della mente, cancellali e torna ad essere come devi alla tua età.

    Il ritardo nella risposta, distacco fra pensiero e azione, può essere determinato da grandissimo srtress emotivo, agitazione o assunzione di neurolettici e anche aldoperidolo, commercializzato con i nomi di haldol e serenase.

    Veniva utilizzato, prima dai Sovietici e poi da tutti, come fqarmaco per interrogatori, riduce il potere volitivo della persona e  ritarda il movimento.

    Ad es, decidi di muovere un braccio e vedi che si muove dopo alcuni istanti, non subito.

    Nulla di grave, cessa appena smetti di assumere il farmaco, oppure quando superi la fase di stress.

    Ora, a scuola vai o hai già rovinato tutto anche lì?

    Adesso inizia la scuola, vai a lezione senza nessuna agitazione, socializza con i compagni, studia con il massimo impegno.

    Fai attività fisica, se non puoi andare in palestra, la fai a casa.

    Ci vuole 1 ora di ginnastica al giorno, SEMPRE!

    Passeggia, esci di casa, no nrestare chiuso.

    Libera la mente da pensieri ossessivi.

    Non buttare via la vita in un modo così stupido!

    Scegli tu se salvarti o finire malissimo, scegli adesso e sappi che dopo non tornerai più indietro.

    Se ti portano da uno psichiatra, la tua vita finirà quel giorno, perderai ogni possiblità di avere una moglie, un lavoro decente...  

    Fermati adesso, da un giorno all' altro.

    Decidi di vivere in modo sereno e fallo!

    Fonte/i: www.facebook.com/marco.merani
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Semplificando al massimo, il disagio psichico può declinarsi in due modi principali: le nevrosi e le psicosi.     Le psicosi sono forme di disagio mentale ben più serio delle nevrosi.  Nelle psicosi si ravvisano segni dissociativi e altre distorsioni che non mi pare di aver colto nel tuo presentarti che è invece sobrio e lucido. Il tuo problema ricade nel dominio delle nevrosi, probabilmente nevrosi d'ansia.  Parlane col tuo medico di base che deciderà come indirizzarti.

  • Anonimo
    2 sett fa

    Molto probabilmente sei vittima di un abduction, e ti hanno impiantato un bel chip nel cervello. Quello che puoi fare è di ******* di più. Anche tua madre, per esempio

  • 3 sett fa

    Ti consiglio di farti visitare da un buon psichiatra

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 mese fa

    Più vai a fondo, più ti condizioni. Il fischio metallico sicuramente è un suono simile a quando ti fischiano le orecchie. Tutto qua. La schizofrenia da questi effetti: 

    https://www.youtube.com/watch?v=Pr8IyNGAqlw

    Youtube thumbnail

    https://www.youtube.com/watch?v=63lHuGMbscU

    Youtube thumbnail

    Fonte/i: Sono schizofrenico.
  • 2 mesi fa

    Dalla risposta che hai scelto come migliore mi accorgo che sei un troll o un multiaccount. I disturbi d'ansia (e in generale le malattie psichiatriche) non guariscono con lo sport e NON SONO una scelta personale.Non scegli tu di stare male ma è qualcosa di cui soffri, in un certo senso i problemi psicologici non sono diversi fisici nel senso che tu non scegli di stare male. 

    Tu devi andare da un terapeuta e iniziare a lavorare sui motivi dell'ansia. In contemporanea puoi fare meditazione o anche yoga che ti insegnano a gestire le emozioni aiutandoti a convivere con l'ansia.

    La tua non è schizofrenia ma ansia e va trattata come tale. Nel caso fosse un problema d'ansia più serio allora potrebbero necessari dei farmaci ma questo te lo deve dire il terapeuta.

    Se non vai dal terapeuta allora sì che questo problema te lo tieni. Non c'è niente di male a chiedere aiuto.

    Conosco gente che non l'ha fatto e ha convissuto con la depressione maggiore per tutta la vita cosa che ha rovinato negativamente tutta la sua vita eppure sarebbero bastati dei farmaci per stare bene e compensare gli squilibri biochimici che causano la depressione.

    Fatti aiutare. Non significare cedere ma smettere di negare di avere un problema e affrontarlo.

  • 2 mesi fa

    Ok ma secondo te i "sintomi" che ho descritto potrebbero far pensare alla schizofrenia?

  • 2 mesi fa

    Vai da un psichiatra bravo che ti da una terapia apposita 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.