Anonimo
Anonimo ha chiesto in Mangiare e bereAnalcolici · 2 mesi fa

 He senso ha la birra analcolica il caffè decaffeinato o il tè de teinizzato?

4 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa
    Risposta preferita

    Bho? Quando lo trovi dillo anche a noi! :-)

    Ha senso una bevanda al malto (ad esempio il mitico Karamalz), cioè gli ingredienti della birra ma senza la fermentazione alcolica.

    Hanno senso le tisane, fatte con ingredienti che non hanno teina, eccetera eccetera.

    Sulle inevitabili lavorazioni aggiuntive degli ingredienti per avere il decaffeinato o  deteinato ho sempre avuto perplessità. Inutile ti dica come la penso della evaporazione sottovuoto, dialisi su membrana e osmosi inversa che servono per rendere analcolica la birra.

  • 3 sett fa

    Per chi ha patologie

  • 2 mesi fa

    Buongiorno.

    No. Secondo me, non ha alcun senso.

    Il caffè si chiama così proprio perché contiene la caffeina. Il tè (mi pare) perché ha la teina. Ergo, la birra (solitamente con una gradazione alcolica differente da marca a marca) non avrebbe senso (e difatti, la birra analcolica, non lo ha) se fosse completamente priva di alcool. Premesso che io non bevo più da tantissimi anni, confermo che le bevande citate, si dovrebbero bere così come sono e non "modificate" (seppur in meglio, considerando che denaturalizzandole, non avrebbero più "potere" di esser sostanze, diciamo, dannose per la salute).

    Magari, per esempio, sarebbe molto più opportuno e anche più economico, produrre sigarette con tabacco senza catrame, nicotina e altre sostanze cancerogene. Come se si fumasse ossigeno e non sostanze cancerogene. E non mi riferisco alle sigarette "svapor" poiché è stato appurato che anche loro, in modo però minore, contribuiscono al danneggiamento della salute di chi le fuma (o "svapa", per meglio dire). 

    Buona giornata!

  • 2 mesi fa

    Vallo a chiedere a chi li ha creati 😂

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.