Anonimo
Anonimo ha chiesto in ViaggiAltre destinazioni · 2 mesi fa

Qual é l'accento inglese più difficile da comprendere? ?

Quello britannico? Neozelandese? Irlandese? Australiano? Canadese? Quello di qualche stato degli USA?  

10 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa

    Quello sugli Appalachi

  • Anonimo
    2 sett fa

    Quello scozzese e irlandese.

    Più facile è il britannico.

  • 2 mesi fa

    Per me è difficile a prescindere

  • Nick
    Lv 7
    2 mesi fa

    bho, quando parlano in slang non si capisce nulla da chiunque... però gli scozzesi sono tremendi

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 2 mesi fa

    Non c'è una risposta univoca, perchè dipende sempre da cosa sei abituato a sentire. Io sono di origine Australiana e non ho nessun problema con l'Inglese Australiano, ma molti Italiani mi dicono che è tra i più difficili. Io ho spesso problemi a capire Scozzesi e americani del sud (zona Georgia, Tennessee, Mississippi per intenderci).

    Inoltre dipende sempre dalla persona che hai davanti, da come parla e dal suo livello culturale. 

    D'altra parte se ci pensi vale un po' per tutte le lingue. L'italiano parlato da un attore di teatro non è lo stesso parlato da uno scaricatore di porto di Napoli, sardo o ligure.  

    Se un inglese che insegna letteratura ad Oxford mi parla non ho dubbi che lo capisco senza problemi se mi parla un Cockney della zona est di Londra (mi è già capitato) non lo capisco! A me è capitato di vedere un Inglese e uno scozzese che non si capivano, d'altra parte può capitare che un friulano e un napoletano non si capiscano, anche senza che parlino in dialetto. Il loro accento è talmente diverso che a volte non si capiscono anche parlando Italiano. 

    In generale vedo comunque che per gli Italiani, in media, è più ostico l'accento australiano, scozzese, Irlandese e americano del sud e dell'ovest: non è un caso che uso la parola "americano" del sud e dell'ovest, perchè il canadese parlato nei grossi centri non è male. se vai nella profonda provincia, però, cominciano i guai anche lì! 

  • 2 mesi fa

    Ingenera le paradossalmente quello britannico, uno mediamente istruito usa 3000 lemmi, un australiano non più di 800

  • 1 mese fa

    quello britannico e degli usa credo che sia migliore quello australiano 

  • 1 mese fa

    Per me in generale proprio il British. Per quanto riguarda gli altri non ho difficoltà. Però c'è da dire che ho fatto un anno di exchange student in texas e sinceramente reputo l'inglese di quelle zone più comprensibile di quello parlato in UK

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Bhe.. Si porrebbe dire lo stesso dello spagnolo che viene parlato in Spagna, Colombia, cile, argentina ecc.. È chiaro che ogni nazione lo parli in maniera diversa. 

  • A_Rm
    Lv 7
    2 mesi fa

    Personalmente ho avuto difficoltà con quello scozzese.

    Tra quelli degli USA, mi dicono che quello del Montana non sia facile da capire.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.