Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 mese fa

Nella mia vita le cose si muovono sempre affinché io resti sempre in basso ?

Non sono superstizioso, ma credo che ci sia un limite di coincidenze negative oltre il quale queste ultime smettono di essere semplici coincidenze e possono essere definite SFIGA dalla nascita a tutti gli effetti. A prescindere da quello che faccio e da quanto mi impegno, se non incasino io le cose arriva sempre qualche fattore esterno a rovinarmi. Se questa deve continuare ad essere la mia vita non è meglio il suicidio? sul serio

3 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa
    Risposta preferita

    Anche io non credo nella sfortuna, perché siamo noi a decidere cosa fare..

    Però anche io sono nella tua stessa situazione.. 

    C è chi è adulato da tutti e quello definito "strano" da tutti perché non si adegua alla folla..

    Beh sinceramente preferisco essere quella strana..Però davvero non capisco perché per questo le cose devono andarmi di male in peggio..

    Forse è questione di mentalità e ambiente in cui cresciamo.. boh..

  • Anonimo
    1 mese fa

    Direi di si, abbiamo una sorta di predestinazione ma questa è imposta da fattori biologici, psicologici e anche fisici, non di certo dal sovrannaturale. Alcune persone, di fatto, non riescono che attirare rogne su di sé, mentre altri invece hanno una vita 'soffice'. Un cambiamento radicale dovrebbe avvenire con un tragico stravolgimento della vita, cambiare ad esempio nazione assieme ad ogni aspetto del proprio comportamento.  

  • 1 mese fa

    Secondo me la fortuna dipende in parte dalla famiglia di origine e in parte dalle capacità relazionali.

    O si nasce in condizioni agiate, oppure bisogna avere notevoli doti empatiche, in modo da suscitare benevolenza da parte della gente.

    Chi non ha coperture è continuamente esposto ad attacchi esterni. Anche se gli imprevisti possono sembrare casuali o di routine,  le amicizie influenti sono in grado di vanificarli, o addirittura di prevenirli attraverso il timore reverenziale.

    Il suicidio non mi sembra la soluzione più arguta, sarebbe meglio approfondire l'argomento sfiga, e porvi rimedio.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.