Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneScuole primarie e secondarie · 6 mesi fa

Secondo voi mia madre ha fatto bene a trovare questa soluzione per prevenire il contagio che si rischia con la riapertura della scuola?

A casa stiamo vivendo un momento di tensione dovuto alla riapertura delle scuole. Ci siamo io e mia sorella che dovremmo viaggiare sul treno regionale tutti i giorni ma mia madre si è opposta a questa cosa poichè teme per la nostra salute e per mio padre che è asmatico. Noi stiamo vivendo una specie di lockdown domestico proprio per la salute di mio padre infatti io e mia sorella non usciamo con gli amici e tutta l'estate siamo stati a casa. Fortunatamente abbiamo un grande giardino privato nella nostra casa che ci permette di stare all'aperto e fare attività fisica senza correre rischi. Ora si è creata una tensione perchè nostra madre non vuole che dobbiamo prendere il treno e non vuole che ci dobbiamo assembrare in classe. Ha detto che possiamo scegliere se andare a scuola oppure no. Chi sceglie di andare deve lasciare la casa e trasferirsi a casa di zia in città ma ovviamente nessuno dei due vuole andare a casa di zia perchè è piccola e non c'è posto per studiare. Io sto al 4 e ho 17 anni quindi ho deciso che non ci vado a scuola. Aspetto che salgono i contagi e richiudono cosi continuo online. Mia sorella sta al 5 anno e ha 19 anni (è ripetente di un anno) e ha deciso che vuole andare tutti i giorni semza andare a casa di zia cioè vorrebbe viaggiare tutti i giorni sul treno perche teme un altra bocciatura. Ora che la riapertura è vicinissima stanno litigando di brutto. Le ha detto che se sceglie di andare a scuola deve rimanere in città da zia e qui non la farà entrare...

Aggiornamento:

Io ho detto gia che non andrò a scuola e sto sereno. Mia sorella ha detto che andrà e che non si trasferirà da zia ma tornerà qui e mamma ha detto che non le aprirà la porta! Mio padre (che si sente pure in colpa perche mamma lo fa per tutelare lui) l'ha accusata dicendole che lei non gli vuole bene e se ne frega della sua salute. Mia sorella ha accusato me di essere un "leccapiedi" perche ho deciso di non andare a scuola solo per far contenti i miei e farmi dare piu soldi

Aggiornamento 2:

Lei non vuole stare a casa di zia perche è molto viziata e vuole la sua camera con tutti i comfort (pensate che solo la sua camera è grande quanto l'intera casa di zia!). Secondo voi mia madre ha fatto bene a trattarla cosi? Dopottutto non le ha detto "non ci vai" ma che se vuol andare allora si trasferisce in città cosi è piu vicina e non deve viaggiare e non compromette la salute di mio padre portando il virus fin dentro casa

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    6 mesi fa
    Risposta preferita

    Mi pare una soluzione equa. Va a casa della zia così evita di viaggiare ogni giorno e contagiare il padre. Ha fatto bene. Mi pare che il problema non sia la decisione di tua madre ma tua sorella che pare una di quelle tipe viziate. 

    Ps: condivido il fatto che non gliene importa nulla della salute del padre. Questa ragazza pensa solo a se stessa. Dovreste mandare a zappare la terra per un po"

  • Anonimo
    6 mesi fa

    Tua madre fa benissimo. Probabilmente la sorellona non è stata sculacciata abbastanza. Comunque se va a scuola si infetta sicuro peggio se prende il treno

  • Non avete modo di andare in una scuola vicino a casa vostra, senza prendere treni ecc?

    Io mi sono trasferita da una scuola che dista 45 km a una scuola vicinissima a casa mia, proprio per non rischiare di prendermi il virus da pendolare, dato che anche mia madre è asmatica e mio padre ha il diabete, quindi sono soggetti a rischio. 

    Ho scelto un indirizzo a esclusione visto che l’indirizzo che volevo fare non c’è in questa scuola vicino a casa mia. Studierò qualcosa che non amo per quest’anno, ma andrà bene lo stesso. Le materie che mancano in questo indirizzo me le studierò da me a casa da sola (ho già i libri scolastici di quelle materie) così il prossimo anno non avrò lacune per quando ritornerò alla scuola che dista 45 km. L’ho fatto perché perdere un anno è inconcepibile. La scuola è molto importante per me.

    Io ho preso in considerazione questa scelta anche perché nella mia città la situazione è molto buona, ci sono stati tipo 4 contagi dall’inizio della pandemia e ora la situazione è serena. Sono fortunata.

    Nel caso chiudessero di nuovo le scuole almeno continuerei con la didattica a distanza, ma nel frattempo che per ora vado a scuola in presenza.

    Non avete altre alternative? Ci sono anche scuole online certificate dal MIUR, sono private e costano, ma se avete la possibilità prendetele in considerazione.

    L’unica scuola online statale gratis ha la sede a Grosseto, e per fare l’iscrizione bisogna per forza fare tre colloqui in presenza a Grosseto. 

    In ogni caso io sono d’accordo con tua madre. Meglio andare a vivere con vostra zia che rischiare di portare il virus a casa vostra con il rischio di far ammalare tuo padre e farlo finire in terapia intensiva. 

    Tua sorella non capisce che vostro padre potrebbe morire dato che è una persona a rischio? 

  • 6 mesi fa

    non so a quanto serva

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.