Anonimo

Mentire ad un colloquio di lavoro?

Sono a due esami dalla fine della laurea magistrale ma per vari motivi ho deciso di cercare lavoro già da prima.

Temendo che i potenziali datori di lavoro potessero storcere il naso (magari pensando che gli impegni universitari mi portino via tempo, ecc.), nella lettera allegata ai curriculum che ho mandato in giro ho scritto però che mi manca soltanto la tesi per laurearmi. 

Secondo voi c'è il rischio che mi scoprano?

6 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa

    Non consiglio mai a nessuno di mentire durante la ricerca di lavoro, né nel CV né durante il colloquio.

    La semplice ragione è che al giorno d'oggi è troppo facile essere colti nella menzogna e i reclutatori / nuovi datori di lavoro non saranno contenti di scoprire che il loro potenziale candidato ha mentito. Questo potrebbe essere un grosso problema per loro e probabilmente verresti immediatamente rifiutato.

    Nel tuo caso, dato che sei così vicino alla conclusione dei tuoi master, sembra sciocco lamentarsene. Devi solo sottolineare che sei davvero vicino al diploma. Questo non dovrebbe essere un problema per i datori di lavoro.

    Buona fortuna!

  • 3 sett fa

    Beh no, alla fine non è che ci sei andato lontano e non hai detto di avere titolo che non hai. Sbrigati a dare i due esami però e buttati subito nella tesi...anche se personalmente sconsiglio di farla mentre si lavora, a volte non è facilissimo

  • 4 sett fa

    Se bisogna dire una cazzáta è meglio dirla credibile. E dimostrabile. Spesso i recruiter sono psicologi e lo capiscono subito

  • Anonimo
    1 mese fa

    Ma dì di averla già la laurea e buonanotte

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 mese fa

    Non credo. Vai tranquillo

  • 1 mese fa

    non penso che si offendano

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.