Se ottengo il mio stipendio(completamente in regola) in contanti,posso metterli su una carta ricaricabile mensilmente?

In realtà si parla di poche centinaia di euro essendo un part time,ma vorrei sapere come, in caso di un futuro controllo, dimostrare al fisco da dove sono arrivati quei soldi.

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 mese fa
    Risposta preferita

    Sei in regola e rientri in un "caso speciale" previsto; ergo, il tuo datore di lavoro ti farà firmare qualcosa che attesti che ti ha regolarmente pagato, dal momento che ti da lo stipendio in contanti. Anche perché tu sei una persona onesta, ma ci sono anche soggetti che potrebbero negare di aver ricevuto il pagamento; quindi, se non ti fa firmare nulla, faglielo presente.

    Basta che tu, qualora ti facciano delle domande, porti quella ricevuta.  

    In caso tu non abbia la ricevuta, avrai firmato un impegno; un contratto.

    Portati copia del contratto di lavoro.

  • 1 mese fa

    Certamente; lo puoi fare

  • Anonimo
    1 mese fa

    Puoi metterli dove ti pare senza dovere alcuna spiegazione.

  • Saul
    Lv 7
    1 mese fa

    Se ha l'iban si, altrimenti ti tocca prelevarli e poi versarli fisicamente, ogni volta. 

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • clara
    Lv 7
    1 mese fa

    Se hai contratto regolare, al fisco risulterebbe il tuo impiego.

    Perché non metterli su un normale conto bancario?

    Ma cosa vi hanno fatto di male i conti correnti bancari?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.