No ha chiesto in Relazioni e famigliaAmici · 1 mese fa

Credete negli amici di penna?

Da qualche anno chatto su WhatsApp e su Instagram con un ragazzo della mia stessa età,diventando amici. Non ci siamo mai visti fin'ora,ma come mai mi sento più libero a parlare dei miei problemi con lui che con i miei amici con cui mi sento/vedo praticamente ogni giorno?

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 mese fa

    Non credo in nessun tipo di amicizia

  • Anonimo
    1 mese fa

    Sicuramente perché non vedendolo e solo scrivendo e non sapendo se lo vedrai mai hai più forza psicologicamente a differenza dei tuoi amici reali che devi anche sostenere un giudizio fisico oltre che psicologico e se ti dovessero prendere in giro te li devi assorbire non lo puoi bloccare come il tuo amico virtuale di WhatsApp.

    L'esempio classico sono i leoni da tastiera dietro il pc spaccherebbero il mondo poi di persona sono tutti docili come agnellini poi una volta che vengono beccati per giustificarsi di quello che hanno scritto tirano fuori le scuse più impensabili come che loro non sapevano niente e sono stati altri a scrivere al posto suo, oppure stranamente proprio quel giorno gli avevano rubato l'account.

  • Anonimo
    1 mese fa

    Sì e no. Sì perché è più facile e ci si affeziona realmente, no perché non conosci al 100% quella persona

  • Saul
    Lv 7
    1 mese fa

    Mai avuti.               

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 mese fa

    Assolutamente si, pur essendo molto rari i rapporti sinceri nati online. Io ho un carissimo amico da ormai 3 anni e dopo quasi un anno capitando a Roma (vicino a dove abita lui) gli ho chiesto se gli faceva piacere conoscerci anche realmente e lui ha accettato. Non ti nego che la "paura" è stata tanta perchè online ci siamo legati subitissimo, è come un fratello per me e pur essendo lontano lo reputo il mio migliore amico proprio perchè con lui sento l'esigenza di dire tutto e in qualsiasi circostanza non mi sento giudicata ma capita e supportata. Ma non sempre poi lo stesso feeling si ha faccia a faccia e avevo appunto paura che di persona saremmo stati diversi. Però avendo l'occasione ho voluto provare e mi sbagliavo, la stessa complicità l'abbiamo ritrovata anche di persona e infatti di tanto in tanto organizziamo una giornata intera tutta per noi a Roma (essendo a metà strada per entrambi, è una grande fortuna che non abitiamo esageratamente lontani). Ma cmq ti capisco perchè anche io alcune cose che racconto a lui alle mie amiche magari no. Per carità se riescono a farci aprire così tanto è perchè sono bravi loro a darcene la possibilità non facendoci sentire a disagio e ascoltandoci però sicuramente essendo una chat aiuta di più a non aver paura di spogliarci completamente e confidarci su tutto. Non ci fa sentire giudicati insomma...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.