Aggiornare lo stesso computer e telefono per più tempo del normale è possibile senza avere problemi di sicurezza informatica?

Quando ero bambino e fino all'adolescenza mi passavano gli oggetti usati da mio cugino più grande. Il mio primo PC nel 2004 girava con Windows 95, la nostra unica TV era a tubo catodico, non aveva nemmeno televideo. Da bambino volevo cambiare tutto, con l'uscita di Windows XP, poi di Vista, a tutti i costi volevo cambiare PC, poi volevo cambiare TV, ma non mi rendevo conto che questi oggetti sarebbero durati comunque a lungo ed sostituirli non mi avrebbe comunque dato una vita migliore, solo l'illusione di essere alla pari con i miei coetanei, i cui genitori compravano loro tv nuove e videogiochi o computer nuovi.

Nel tempo, ho tenuto un portatile per 10 anni finché non ha avuto un problema irreparabile. Gli smartphone posseduti fino al penultimo avevano già difetti di fabbrica, fui costretto a cambiarli presto, il mio record attuale di possesso di uno smartphone è 3 anni ed ancora vorrei superarlo. Ora non vorrei cambiare smartphone solo perché il marchio ha deciso di non aggiornare più il sistema operativo e Android non passa più le patch di sicurezza per quel sistema operativo. Come posso fare? Investire sul Fairphone mi aiuterebbe a farlo durare per più di tre anni?

1 risposta

Classificazione
  • 2 mesi fa
    Risposta preferita

    Il problema della sicurezza in qualsiasi settore dell'informatica non è tanto il software ma l'utente, cioè se tu ti limiti a navigare su siti sicuri, installare programmi sicuri, non aprire email strane ecc... problemi non ne hai mai. Android dal punto di vista della sicurezza fa cacàare al càzzo, ma se installi solo app dal PlayStore non avrai mai problemi. 

    Io non ho mai avuto grossi problemi software con i miei dispositivi. Il problema più grosso mai avuto in 20 anni è l'hard disk di un mio computer che è arrivato a fine vita e perdeva i dati freezando il sistema quando cercava di leggere settori danneggiati, 50 euro di HD e problema risolto. Dopo di che tenere un dispositivo che non ha più il supporto software potrebbe creare dei problemi, probabilmente più di compatibilità che di altro specie su smartphone. Ovviamente quanti, quali e quanto gravi dipende dall'uso che fai tu del dispositivo, se lo smartphone lo usi per telefonare e andare su Instagram, chissenefotte. Se invece ne fai un uso più intensivo, più connesso, con dati importanti, allora probabilmente è il caso di cambiarlo.Personalmente lo smartphone mi sono trovato a cambiarlo solo quando aveva troppi problemi e o proprio non andava o mi faceva bestemmiare troppo per l'incompatibilità di molte app e la durata della batteria (infatti l'ultimo l'ho comprato praticamente solo guardando quello con la batteria più grossa che non costasse troppo). Considera anche che non ho mai comprato smartphone di fascia alta, io più di duecento euro per un telefono non li ho mai spesi (forse per il 3310 all'epoca, ma non ne sono sicuro) e in 8/9 anni ne ho avuti 3, l'ultimo comprato da poco. I computer mi sono durati molto di più, però quelli li uso di più quindi invecchiano prima, uso software più pesanti e li ho cambiati che ancora funzionavano per motivi prestazionali. Il computer che avevo prima, l'ho dato a dei ragazzi che lo stanno ancora usando. Al lavoro per comandare la macchina che usiamo, c'è ancora computer con XP e nemmeno aggiornato all'ultimo service pack, visto che non è connesso al web e problemi non ce ne sono. 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.