Forte dolore dopo devitalizzazione?

Salve ragazzi,

oggi ho effettuato la devitalizzazione del dente che avevo scritto ieri in un post qui.

Dopo aver fatto radiografia, ha fatto anestesia ( mi sembra molto meno forte del precedente dentista, tanto che non si addormenta il labbro come con il precedente ) e ha iniziato ad accedere col trapano.

Poi ha presro quegli aghetti li, da 21mm ha detto, e ho sentito un forte dolore e cosi lui ha fatto anestesia proprio su quel nervo. Poi è stato un sacco com questi aghetti, più di 20 minuti e infine ha messo la copertura provvisoria.

Però già mentre stava finendo, ho iniziato ad avvertire un forte dolore, tanto che ho dovuto prendere immediatamente (mangiato un po di pane prima) il Voltfast che fortunatamente ha fatto effetto.

Ora mi chiedo è normale avvertite questi dolore molto forte appena terminata la devitalizzazione? ( ho fatto un giorno e mezzo di antibiotico ) e ora lo devo continuare

Aggiornamento:

Si Luca è il dente numero 36. Da quel che ho visto il dottore è stato molto a lungo con quegli aghi e a volte ho avuto la sensazione che avesse un po di difficoltà nel toglietr tutto, come se fosse in una posizione non facile a cui accedere.

Aggiornamento 2:

Il dente l'ho devitalizzato in quanto la precedente otturazione, molto profonda, toccava il dente e sentivo dolore. 

Ma tutto questo dopo estrazione del dente 38 che dopo un paio di giorni tranquilli ha iniziato a darmi fastidio, a detta di lui per via della sensibilità del dente 37 scoperto. Poi ho iniziato ad avere sensazione didi molare alto, in realtà anche il 37 e dolore al tatto.

1 risposta

Classificazione
  • Luca
    Lv 7
    1 mese fa

    Da quello che descrivi, probabilmente è un dente inferiore , su cui si fa la "tronculare" che non sempre "prende" al 100% (molte volte per "colpa" del dentista, alcune volte, più raramente, per problemi del paziente). Superiormente invece è praticamente impossibile non far "prendere" un'anestesia ( a meno che non ci sia una grossa infezione).

    Se l'anestesia non prende, si fa l'anestesia direttamente dentro al dente ( che è quello che ti hanno fatto), ma non c'è la garanzia di addormentare tutti i canali/nervi , ed infatti così è successo a te.

    Tuttavia, DOPO, tolto tutto il tessuto pulpare, non si dovrebbe sentir nulla. In medicina non c'è MAI nulla di certo al 100% , e qualche volta possono esservi validi motivi per avere della sensibilità, ma significa che ci sono stai problemi: dall'aver lasciato un po' di tessuto pulpare, ad essere andati "lunghi" con la strumentazione, alla presenza di tessuto infetto, ad una otturazione provvisoria alta, a mille altre cose. 

    PS

    l'antibiotico serve per combattere infezioni, non come antidolorifico.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.