Eli ha chiesto in Musica e intrattenimentoCinema · 1 mese fa

Anche a voi piace guardare i film coinvolgenti perchè vi portano via dalla realtà per un po' di tempo?

Io, alcuni giorni, non vedo l'ora del momento in cui guardo il film. Anche quando ero stressata, mi hanno aiutato un bel po'.

Aggiornamento:

alcuni giorni non li guardo per farli durare per quando capiterà il giorno in cui sn stressata.

Aggiornamento 2:

Grande Lola 😍 sei la mia anima gemella. Ma sei una ragazza?

6 risposte

Classificazione
  • BASTA
    Lv 7
    1 mese fa

    Lo scopo dei film è proprio quello, farti evadere dalla realtà, anche quando parla di realtà.

  • 1 mese fa

    Certo che devono coinvolgermi, altrimenti mi addormento...

    Ma devono anche incuriosirmi, emozionarmi e commuovermi.

    I film sono la discendenza naturale del mio primo amore: la lettura.

    @

    Sorellina mia :)))

    Ragazza non più... dentro ancora bambina...

  • Anonimo
    1 mese fa

    E' il solo modo in cui esco dalla mia vita disastrosa.

  • 1 mese fa

    ovvio, anche se devo dire.. ce ne sono alcuni talmente realistici, veri, autentici, che riescono a coinvolgermi nonostante tutta questa "fedeltà". 

    la tua domanda sembra banale, ma in realtà non lo è per niente. il discorso che faccio sempre è: se un film è TROPPO realistico generalmente non attira in modo particolare la mia attenzione. mi spiego meglio. il cinema, in quanto (settima) arte tende a emulare la realtà, ovvero provare a riprodurla, ma apportando delle modifiche, inserendo elementi "personali" o caratteristici per evitare di cadere in una mimesis (imitazione, lo dico alla greca così fa più intellettualoide:)). non deve MAI essere imitazione, ma sempre osare, tentare di aggiungere al realismo qualcos'altro, qualcosa che possa in qualche modo attirare la mia attenzione in maniera precisa e definitiva. 

    purtroppo esistono dei film che non si preoccupano di fare questo. solitamente porto questi tre esempi: THE HURT LOCKER e ZERO DARK THIRTY (due film della Bygelow) e SCHINDLER'S LIST di Spielbergone. sono tre film straordinari, nulla da dire, eppure gli riconosco un intento troppo... divulgativo, quasi didascalico. il concetto è, espresso molto alla "burina", se voglio sapere come sono andati i fatti accendo la tv, prendo rai storia e mi spulcio tutti i documentari possibili e immaginabili circa quegli eventi che mi interessano. ma si dà il caso che io non voglio fare questo, io non voglio una mera successione di fatti, un racconto della storia nuda e cruda, quello che voglio è un FILM. e secondo me questi tre (ripeto, tre film incredibili, lato tecnico impeccabile, cast, fotografia ecc.) appaiono più come DOCUfilm che come film. non li ho disprezzati affatto eh.. altrochè. SCHINDLER'S LIST in particolar modo è un capolavoro di pellicola, solo resta più "freddo" (lo so lo so sembrerò matto a dire questo) perchè si limita a raccontare quello che è successo, senza forse concentrarsi per bene su determinati aspetti più "soggettivi", "personali" (come invece fece LA VITA E' BELLA, che io considero superiore al film di Spielberg). 

    ecco, non è che non mi piacciono i film molto realistici, ma semplicemente... non mi fanno evadere dalla realtà, come hai appunto specificato tu (un esempio analogo sarebbe quello di STORIA DI UN MATRIMONIO, altro film incredibile, che però ho trovato forse troppo.... vero appunto, il che per molti potrebbe essere un gran pregio, ecco per me invece, che sono abituato a pane e colazione da tiffany, non è esattamente la stessa cosa).

    riallacciandomi al discorso che ho accennato all'inizio, ma non ho portato a termine, ci sono anche film moooolto realistici che riescono a coinvolgermi anche di più di quelli "fantasiosi". proprio l'altro ieri mi sono imbattuto in un cult assoluto che non avevo mai visto e finalmente ho recuperato: FUNNY GAMES di haneke, quello del 2007 (che poi ho scoperto essere un remake shot-for-shot, non capirò mai il motivo dietro queste scelte, perdona l'ignoranza). mi è piaciuto tantissimo, per me è diventato uno dei thriller-horror più intriganti, folli, geniali, bizzarri, CATTIVI del 21esimo secolo. perchè? perchè è reale, PERO' ATTENZIONE, riesce a mischiare perfettamente questo realismo "esasperato" (una famiglia normalissima che va in vacanza, ripeto NORMALISSIMA, senza smielature, senza battutine continue, senza musichine allegre e utopiche sotto, NO, semplicemente una famiglia che va in una casa al lago per stare un po' insieme e rilassarsi) con una follia fuori dal comune e una totale assurdità e disorientamento a livello di sceneggiatura (non ti dico cosa perchè a questo punto voglio che lo recuperi per capire il mio discorso). eppure il film resta con i piedi per terra, coinvolge, crea tensione, turba a livello psicologico, insomma è un film che riesce a fare del realismo "spettacolo". ecco, in questo caso il realismo mi va più che bene (siii lo so sono un rompiscatole, ma spero si sia capito il mio ragionamento). 

    vabbè, spero di non averti annoiato. bella domanda. ciaoooooooo

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • C
    Lv 5
    1 mese fa

    Avoglia, io adoro il cinema e cerco di andarci almeno una volta a settimana quando c'è bel materiale da guardare. A casa non sempre ho tanto tempo per guardarli, ma in generale preferisco il grande schermo dove ogni film riesce a rubare l'attenzione. Aldilà che sia un momento positivo o negativo per noi, il film riesce comunque a immergerti in quel Mondo e a scappare dal tuo per poi tornarci almeno più riposato, una semplice ragione per cui chiunque dovrebbe frequentare in maniera assidua il cinema, qualcosa che nell'ultimo periodo si è un po' perso con i ragazzi che in gran massa si tuffano nelle tv streaming, dove per altro si vede e si sente male oltre che fanno perdere ogni tipo di gusto. Punti di vista.

  • Anonimo
    1 mese fa

    Eh come no     

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.