ROCCO B. ha chiesto in Scienze socialiSociologia · 1 mese fa

Trovate che siano più virtuosi i poveri o ricchi e perché ?

5 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa
    Risposta preferita

    Credo che la natura umana sia unica, a prescindere dalla classe sociale di appartenenza, però sono sempre stato convinto che esistano scale di valori diversi, in funzione del ceto sociale a cui si appartiene. Da che mondo è mondo i benestanti, oltre a potersi permettere un tenore di vita agiato, hanno sempre avuto una morale particolareggiata, fatta apposta per loro, con più licenze, piu' vizi  e meno remore, rispetto alla morale comune. Credo che ciò dipenda in gran parte dal legame stretto che esiste tra economia e morale.

    Da sempre chi ha avuto poco, ha dovuto adottare il rispetto verso le sue poche risorse e verso gli altri, dal momento che per via della condizione di bisogno, il proprio destino si sarebbe sempre collegato a quello degli altri, con i quali era indispensabile la cooperazione e il mutuo soccorso.  In una certa misura, ma con regole più larghe, teoricamente anche il benestante avrebbe avuto necessità di rispettare gli altri suoi pari, consapevole comunque che una  eventuale trasgressione l'avrebbe potuta riscattare attingendo alle proprie ricchezze. Lo stesso privilegio ovviamente non lo avrebbe mai avuto il povero, che nei casi di trasgressioni più gravi avrebbe dovuto pagare anche con la vita. Nella civilta' contemporanea, attraverso l'urbanizzazione, nei quartieri  dove regna il degrado sociale, sono ancora i poveri, che dallo stato di indigenza tentano la loro scalata nell'illegalita', con atti di criminalita'. In questo caso ancora una volta si nota il legame tra morale ed economia, ma con un risultato inverso di come si manifestasse un tempo.

  • Anonimo
    1 mese fa

    i poveri sono più oculati nei loro acquisti.

    Scusa, ma ho detto oculati?

    No, volevo dire incùlati!

    I poveri sono sempre incùlati nei loro acquisti... li incùlano i ricchi che gli rubano tutti i loro averi... altrimenti come farebbero ad essere ricchi?

    Da questo punto di vista i ricchi sono sempre più virtuosi.

    Scusa ho detto virtuosi?

    No, volevo dire schifosi... mi sbaglio sempre con le parole.

    I ricchi sono sempre più schifosi.

    TUTTI a parte a parte Daniela Santanchè.

    Lo dico per mettere le mani avanti perché vorrei trombarmela e non vorrei precludermi delle possibilità con discorsi che potrebbero darle fastidio.

  • Nick
    Lv 7
    1 mese fa

    non c entra un tubo

  • Anonimo
    1 mese fa

    Si dice che bisogna fare di necessità virtù, è quindi un invito a ingegnarsi e adeguarsi dinanzi alle difficoltà, condizione più frequente tra i disagiati.

    Però non sono convinto che il proverbio abbia un ampio seguito tra i poveri. 

    Sovente i più scorretti sono sono proprio quelli che si trovano in uno stato di necessità. Mentre chi ha molto da perdere preferisce le iniziative più... virtuose.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 mese fa

    virtuoso è chi perdona, chi sà soffrire e chi sà amare, non mi creo pregiudizi solo vedendo se uno è povero o ricco,e nessuno dovrebbe perchè non tutti i poveri sono uguali e non tutti i ricchi lo sono...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.