Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 mese fa

Ansia sociale? Adolescenza? che mi succede?

Ho 13 anni, a Gennaio ne compio 14.

In quest’ultimo anno, forse due, sono cambiata in un modo incredibile.

Fin da piccola ho sempre avuto molti tic come mordermi il labbro, aprire le narici costantemente, mangiarmi le unghie incessantemente (lo faccio ancora).

Adesso però soprattutto in famiglia sono molto più chiusa: non parlo.

Cioè non è che non parlo dei miei problemi, come la maggior parte degli adolescenti, io non parlo proprio.

Se mi dicono “buon giorno” guardo i miei genitori e non rispondo, cerco sempre di starmene alla larga e trovare un motivo per non avere una conversazione con qualsiasi membro della famiglia.

Però allo stesso momento vorrei parlare di tutto e di più, ma non ci riesco proprio.

Una volta ero a casa di mio fratello e lui chiamò i miei genitori per paura che io non stessi bene lì visto che sembravo distaccata e fredda.

In realtà io ero felicissima di essere lì eppure non riuscivo ad esprimerlo.

Inoltre ho una rabbia incontrollata che avvolte sale e non lascia spazio ad altri sentimenti, faccio cose di cui poi mi pento e non riesco a ragionare.

Frequento un gruppo di amici dai 14 ai 19.

Avvolte sono al centro dell’attenzione, parlo facilmente e mi diverto.

Altre non ho la minima idea di che cosa dire, come se la mia voce in quel contesto fosse sprecata e non ne valesse la

pena di parlare.

Sono una figlia pessima, ho una gran paura di stare con le persone.

Però agli occhi dei miei amici sembro tutto il contrario: egocentrica e socievole.

Perché?

1 risposta

Classificazione
  • Saul
    Lv 7
    1 mese fa

    E' solo nervosismo, passeranno! 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.