Sia per andarci in vacanza o anche per viverci cosa scegliereste tra Berlino GERMANIA e Amsterdam PAESI BASSI perche' ?

7 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Piu o meno la differenza che c'è tra il letame e lo sterco

  • 4 sett fa

    Io dico sempre che, soprattutto quando si tratta di città Europee più o meno con lo stesso standard, non è tanto questione di città, quanto di opportunità. E' meglio fare l'addetto alle pulizie a Berlino o il direttore di banca ad Amsterdam? 

    La risposta è ovvia, come sarebbe ovvia al contrario. 

    Questo per dire che ormai sono finiti i tempi in cui si partiva con la "valigia di cartone" e 10 anni dopo si è uomini di successo all'estero! Ormai se non parti con contratti o comunque con titoli di studio adeguati o professionalità adeguata, finisci per fare dappertutto il cameriere, il manovale o il lavapiatti. Con tutto rispetto per questi lavori, che sono onesti lavori, tanto vale farli in Italia, visto che sei nel tuo Paese. 

    Avrebbe senso andare all'estero se ci sono delle valide opportunità, non per andare a vivere in squallide periferie tirando a campare, cosa che succede se uno parte senza arte ne' parte. 

    Quindi dico, va bene entrambe se hai buone opportunità, o nessuna delle due se non le hai. A meno che tu non voglia andare lì semplicemente per fare una diversa esperienza di vita, nel qual caso è tutto un altro paio di maniche. 

  • 4 sett fa

    Dico Amsterdam perché,essendoci acqua,niente traffico(che,invece,troverei sicuramente a Berlino)

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • mohini
    Lv 6
    4 sett fa

    bè sono due prospettive molto diverse. In vacanza ti dico entrambe. Due città molto belle, seppur diverse. Amsterdam più piccina ma ricca di cultura, Berlino più grande e cosmopolita ma con una storia non certo meno interessante. Per lavoro bè, anche qui dipende. Cosa cerchi? Cosa sai fare? quali competenze hai? Altrimenti, come dice Pintupi, finisci per fare il lavapiatti e sopravvivere in periferia, il che non c'è nulla di male nel fare il lavapiatti e vivere in periferia, ma vale davvero la pena vivere all'estero per fare ciò? Se invece vuoi andarci a vivere ma solo come esperienza temporanea il discorso cambia, e qui bisogna capire cosa cerchi, quali sono le tue prospettive future, i tuoi progetti?

  • 4 sett fa

    Io sceglierei  Berlino 

  • A_Rm
    Lv 7
    4 sett fa

    Difficile scegliere. Bisognerebbe sapere anche cosa ci si va a fare.

    Amsterdam ha il vantaggio di essere molto più centrale in Europa e vicina a mete interessanti e ce la si può cavare meglio anche senza conoscere la lingua locale. E' però molto più cara per viverci di Berlino.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.