Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 1 mese fa

cosa pensate di questa ipotesi sulla nascita del cristianesimo?

è ragionevole pensare, da un punto di vista storico ed escludendo l'ipotesi soprannaturale, che la predicazione della resurrezione di Cristo da parte dei discepoli sia iniziata a distanze molto più lunghe del terzo giorno e più in generale dai racconti degli Atti, a seguito di un'eleborazione teologica sia del messianismo ebraico che del messaggio di Cristo, e che in questo frangente temporale di mesi o pochi anni il corpo di Gesù sia stato esumato dal sepolcro e messo in una fossa comune com'erano solito fare i romani?

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 mese fa
    Risposta preferita

    Quando vedrò con i miei occhi una persona clinicamente morta tornare in vita allora crederó alla storia di Gesù e a tutte le altre resurrezioni della bibbia. Fino a quel giorno per me resteranno avvenimenti ingigantiti o semplici fandonie e racconti mitizzati

  • Priest
    Lv 5
    1 mese fa

    No              

  • Anonimo
    1 mese fa

    Dico solo che credo in Dio e mi basta questo, faccio e farò sempre la sua volontà.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.