Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneUniversità · 1 mese fa

Cosa pensate di una persona che non supera il test di medicina per la seconda volta con 2 punti in meno rispetto al punteggio minimo ?

Dovrebbe riprovare o lasciar perdere?

C'è chi dice che non superare il test di medicina ti dice che non sei portato per fare quella facoltà 😅

Davvero si valuta un medico da conoscenze base di biologia e domande assurde di cultura generale? Un medico dovrebbe avere anche umanità e empatia, cosa che quei test, così freddi, non valutano affatto. 

Aggiornamento:

E superare il test di medicina implica che uno sappia far il medico? 😅

Se è così allora, facciamo che chi supera il test diventi medico in maniera diretta, tanto sono inutili i 6 anni no? 

Aggiornamento 2:

Sei anni? 😅 Io direi il primo semestre visto che già dal secondo si fanno cose che vanno ben oltre quel test 

9 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 mese fa

    Umanità ed empatia fino a un certo punto scusa....gli argomenti richiesti di biologia e chimica sono i fondamentali di queste materie,posso capire cultura generale ma le domande sono davvero poche rispetto al resto 

    Le domande di matematica e fisica sono davvero semplici a parer mio...

    Il test serve a valutare chi è idoneo a studiare medicina(come tutti gli altri test delle altre facoltà del resto),poi certamente conta la passione,ma quella deve essere solo uno stimolo per lo studio.

    È come se io fossi appassionato di matematica e pretendessi di capirla senza studiarla a fondo e dedicarci tutta la mia vita...una cosa impossibile.

  • 1 mese fa

    ciò che ti è stato detto è la più grande stupidaggine di poveri ignoranti e illusi di sapere.....se la tua passione è medicina, preparati meglio e vedrai che supererai il prossimo test

  • 4 sett fa

    Guarda sicuramente il non passare il test non è predittivo. Ho un amico che è entrato dopo tre anni di tentativi e lui ha ottimi voti ed è bravissimo. Il test non predice niente.

    Quello che però è significativo è che dopo il primo anno che non sei entrato non hai fatto nulla per aumentare le tue possibilità di passare l'anno successivo. Se ti fossi iscritto a scienze biologiche per esempio avresti imparato citologia, istologia, chimica, matematica etc tutte materie che ti avrebbero aperto la strada per medicina. non lo hai fatto e questo mi fa pensare che il tuo sia un desiderio vago e non qualcosa che sei risoluto a fare.

    In romania e Bulgaria ci sono ottime facoltà di medicina a numero aperto, i corsi sono in inglese e puoi vivere nel campus. I costi sono contenuti. Per salvare la situazione potresti fare un anno lì e poi passare qui al secondo anno ( i corsi sono riconosciuti). In alternativa puoi iscriverti a scienze biologiche, studiare sodo e formarti le basi per entrare a medicina l'anno prossimo. 

    Certo non puoi pensare di passare quest anno senza fare niente e aspettarti di passare per magia l'anno successivo.

    Il test d'ingresso non è predittivo, le domande su dante, di matematica e di cultura generale non significano nulla. Inoltre anche le domande scientifiche chiedono cose che al liceo non vengono insegnate. Per esempio il calcolo della probabilità del manifestarsi di un carattere genetico in base alle leggi di Mendel, queste si studiano a scuola ma nessuno ti insegna a fare i calcoli statici per applicarle. E' un passaggio dalla teoria alla pratica a cui la scuola non ti prepara. Per questo devi pagare un sacco di soldi per le scuole di preparazione che spesso non sono buone. 

    Secondo  me a medicina dovrebbe funzionare come in Francia: vengono ammessi tutti ma chi non da un certo numero di materie al primo anno viene bocciato.Questo è un metodo meritocratico.  

  • 4 sett fa

    Chi è adatto a fare Medicina lo seleziona Medicina non il test,cose base di chimica come no teoria vsepr oltre l'ottetto, proprietà soluzioni tampone mai letta da nessuna parte, o lascia perdere oppure imbroglia,gente che si è fatta il mazzo non entra e gente che si è fatta l'estate con scuolazoo è a Medicina,ma andatevene a fanculo,ah se domani vi ammazzano dite grazie al test di Medicina,Italia paese di *****.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 mese fa

    Io ho frequentato medicina e poi psichiatria, passando subito il test! Un medico DEVE saper fare il proprio lavoro, l'empatia viene dopo, molto dopo!

    ***No, ma definisce chi è e chi no di affrontare un percorso lungo sei anni!

  • Anonimo
    1 mese fa

    Semplice che quella facoltà non fa x lui

  • Anonimo
    1 mese fa

    Che minchiá c'entra l'empatia? Quando sei al lavoro te lo dicono pure che non devi attaccarti ai pazienti, bisogna essere delle macchine, perché un medico ne vede morire tanti

  • Anonimo
    1 mese fa

    Non superare il test due volte vuol dire non essere capaci di acquisire conoscenze di base di matematica, fisica, biologia e chimica in 2 anni. Queste conoscenze sono la base di ciò che studierai in università e non puoi costruire un percorso solido senza la base.

    Non vedo come si possa passare numerosi e complessi esami in 6 anni se in 2 non si riesce ad imparare nozioni così semplici

  • 1 mese fa

    Quei test non sono attendibili

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.