Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiSociologia · 1 mese fa

Qual è il senso di raccontare di noi a degli sconosciuti?

26 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 mese fa

    Mah, ad uno sconosciuto che ti ispira empatia che sta seduto accanto a te in aereo o in treno per alcune ore non ti è mai capitato di raccontare fatti tuoi personalissimi che non avevi mai raccontato a nessuno?. Il senso è che sai che dopo quella volta non lo vedrai mai più e a volte può essere salutare tirare fuori quello che ti porti dentro.

  • Conoscere la storia degli altri può farci crescere emotivamente, moralmente, empaticamente 

  • 1 mese fa

    LO SFOGO, IL VITTIMISMO, ricevere comprensione anche se non la si merita.....a volte si racconta...ma sono tutte chiacchiere  e fantasie per ottenere qualcosa di utilke

  • Anonimo
    1 mese fa

    La voglia di conoscere gente migliore di quella che già si conosce.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 mese fa

    Di sentirsi più liberi. Uno sconosciuto può giudicare o consigliare in maniera molto più oggettiva rispetto a un conoscente o a una persona più stretta. 

  • 1 mese fa

    personalmente sono molto riservata e la cosa non mi metterebbe a mio agio

  • Anonimo
    1 mese fa

    Non mi piace raccontare del mio privato,racconto solo agli amici fidati.

  • 1 mese fa

    Quando parliamo di noi a degli sconosciuti, innanzitutto queste persone ci ispirano e ci apriamo, poi ci si aspetta che questi sconosciuti ci parlino di loro ed è così che si fa conoscenza e magari si diventa anche amici.

  • Anonimo
    1 mese fa

    Ma se ci conosciamo da anni....siamo una comunità  

  • Anonimo
    1 mese fa

    Nessuno, infatti non lo faccio mai

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.