Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 mese fa

Come si può aprire una scuola con un regolamento cosi sballato??

Qui in puglia ancora le scuole non riaprono. Dovevano riaprire il 24 ma ora hanno spostato al 28 per i contagi... mia figlia è stata collocata in modo disastroso! Hanno detto che non entrano tutti insieme ma "scaglionati" e invece di entrare all'orario consueto lei entrerà alle 8.50! Questa cosa crea delle difficoltà enormi perchè io alle 8.30 devo stare sul posto di lavoro che distante della scuola! Mio marito lavora fuori fa il rappresentante e viaggia tutti i giorni quindi io sono l'unica che può accompagnarla ma prima era comodo perchè la lasciavo a scuola e raggiungevo il posto di lavoro in 15/20 minuti quindi un margine di ritardo accettabile... ma ora deve entrare alle 8.50!!! Ho chiamato la scuola ma niente... ancora non riesco ad avere un confronto (sembra che hanno paura!). Da sola su un mezzo pubblico non ce la mando con questa epidemia... i mezzi pubblici in questo periodo sono più pericolosi di un ago infetto!!! Da sola non la posso lasciare davanti a scuola ad attendere l'ingresso perchè ha solo 12 anni e molto vicino ci sta una scuola superiore con tipi poco raccomandabili sempre fuori a fumare...

Sarebbe stata molto più comoda la dad cosi la lasciavo a casa della nonna e poteva seguire online in sicurezza, pranzare lì e fare anche i compiti senza rischio di contagi e senza problemi di orari e poi andarla a prendere Sarebbe stato un piacere anche per la nonna averla lì. Come si può pretendere di riaprire in questo modo? Ma stiamo scherzando????

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 mese fa
    Risposta preferita

    Infatti non si doveva riaprire, purtroppo hanno deciso di farlo e noi poveri cittadini dobbiamo pagarne le conseguenze. A me comunque non preoccupano orari o altro, ma il virus perché ho mio padre che non sta bene e il fatto di dover uscire di casa per andare a lezione può creare molti problemi. Durante il lockdown è stato comodo perché ci hanno dato la didattica a distanza, ora vogliono farci uscire di casa e prendere mezzi pubblici per infettarci.

    Non riesci a parlare con nessuno della scuola? Qui siamo messi peggio! Nessuno sa niente e molti genitori non hanno mandato i figli a scuola perché dicono che non è sicuro. Le scuole sono aperte ma non tutti vanno e i docenti si lamentano. Secondo me non la devi mandare quando apre così si rendono conto dello sbaglio che hanno fatto a riaprire e finalmente richiudono e fanno lezione online in sicurezza. Pensa a chi deve farsi chilometri e chilometri per una lezione che può svolgersi tranquillamente online, in modo sicuro, comodo, sereno e senza inutili sprechi di denaro in mezzi pubblici, gel igienizzanti, mascherine ecc.

  • Unica cosa certa è che arriveranno i banchi con le rotelle così tua figlia può giocare all'autoscontro. Non si sa altro perché il governo ha pensato solo ai banchi e al gel per le mani pensando che questo fermi il contagio

    Fonte/i: Il banco con le rotelle. Cosa te ne fai del gel sulle mani quando intorno a te ci sono tante persone che respirano la stessa aria, tossiscono e starnutiscono?
  • Anonimo
    1 mese fa

    a voi in Puglia ancora non aprono e già avete problemi. qui da noi che hanno aperto dal 14 i problemi sono peggiori. mio cugino è in quarantena perche in classe hanno avuto un positivo gia la prima settimana ora sta in quarantena fiduciare lui la mamma il padre e la sorella nonostante esito negativo dei tamponi non ti preoccupare degli orari preoccupati piuttosto del virus che è il problema piu grosso perche se te lo porta a casa anche se lieve ti costringe a non uscire e non lavorare per molto tempo a causa delle dure regole sulla prevenzione

  • Anonimo
    1 mese fa

    immagino che invece tu sei bravissimo ed esperto nel gestire l emergenza di grandi organizzazioni... insegnaci come fai, su, sii magnanimo...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.