Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 5 mesi fa

L'assunzione di psicofarmaci può causare l'aumento delle dimensioni del cranio?

Aggiornamento:

Lo chiedo perché all'età di 24 anni ho assunto xanax e daparox, per circa 6 mesi. In quello stesso periodo qualcosa nella fisionomia del mio viso è iniziata a cambiare, se confronto le foto di quei mesi (inizio e fine del trattamento) noto che ci è stato un aumento della volta cranica (ora sembra che ho la fronte più alta). Quindi volevo sapere se come effetti collaterali questi farmaci possono influire sulla crescita delle ossa craniche, giacché influiscono sulla chimica del cervello

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    5 mesi fa
    Risposta preferita

    Dipende quali psicofarmaci. E' come dire "mangiare fa ingrassare?", dipende da cosa mangi, per l'appunto.

    Ma comunque no, penso sia abbastanza impossibile, perchè l'accrescimento del cranio non significa soltanto accrescimento del cervello ma anche di osso, tessuto connettivo, nervi, vasi sanguigni e via dicendo, cosa che la vedo un po' difficile

  • Anonimo
    5 mesi fa

    Non lo so ma so solo che ti fondono il cervello. Prendo da qualche anno gli ansiolitici per curare una grave forma d’ansia e gli effetti collaterali si sono notati dopo pochissimo tempo. Mi dimentico spesso quello che devo fare o prendere in una stanza quando ci entro, mi dimentico di rispondere a messaggi e vocali, a volte perdo il filo del discorso e non riesco a proseguire. E sono piuttosto giovane. Ragazzi evitate di prenderli per anni anni e anni, sono davvero deleteri. Vorrei smettere e cercare di combattere la mia ansia in altro modo, questo è poco ma sicuro. 

  • Anonimo
    5 mesi fa

    Dipende se si è teste di catso oppure no

  • Roger
    Lv 7
    5 mesi fa

    Direi proprio di no. Come ti è venuto in mente? 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.