Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiStudi di genere · 1 mese fa

Una donna trans resta sempre un uomo? Il mio è un ragionamento sbagliato?

Prima di alimentare polemiche, critiche e insulti vari, sono omosessuale, quindi non venitemi a dare del trasfobico, omofobo o altro. 

Un donna trans per me resta sempre un uomo. 

Potrà avere il seno, le fattezze di una donna, ma tra le gambe ha il pene e come tale io lo considero.

Il discorso "ma lei si sente donna" ok. Sentiti pure una donna, nessun problema, nessun pregiudizio di alcun tipo, però sei un uomo. Un uomo che si sente donna e non una donna. Non capisco perché devo essere attaccato per questo mio pensiero. Cosa ne pensate?

Aggiornamento:

Casper hai problemi a comprendere un testo? Rileggi quello che ho scritto.

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 mese fa

    Finché avrà il cromosoma Y dentro le sue cellule sarà sempre un uomo

  • Anonimo
    1 mese fa

    è un argomento molto dibattuto, soprattutto nei circoli di ArciLesbica.

    Anche per loro un uomo resta uomo, nonostante in genere che si autoassegna, e si lamentano dei transessuali che utilizzano i servizi igienici delle donne, vogliono partecipare alle loro competizioni sportive,  entrare nelle carceri femminili,   accedere ai servizi antiviolenza, programmi economici (es. incentivi all' imprenditoria femminile) al welfare, ecc.

    Personalmente la penso abbastanza come te, perchè al di la della percezione mentale, dovrebbero coesistere una serie di condizioni per potersi equiparare ad una donna, ed è realisticamente improbabile che si verifichino tutte.

    Al limite si potrebbe introdurre un terzo sesso "fiscale-sociale", che accomuna tutte le personalità Queer, e che potrebbero beneficiare di trattamenti specifici.

  • 1 mese fa

    Ci sono anche le trans operate, come quella che ti allego in foto:

    Attachment image
  • 1 mese fa

    Il problema sta nell'identità di genere. Che non ha niente a che fare con la vagina o col pene. Un uomo può nascere donna, a tutti gli effetti, così come una donna può nascere uomo. Si parla di strutture cerebrali più affini all'una o all'altra sessualità. Nel momento in cui tu stabilisci che una persona che abbia il pene è già uomo, stai negando - banalizzando, sennò - l'altra sfumatura della questione. La questione sarebbe: uomini, oppure donne, lo si è 'di cervello', o secondo gli organi genitali? 

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 mese fa

    Se nun se opera ar pisello, certo che rimane uomo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.