Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneScuole primarie e secondarie · 3 sett fa

Liceo classico?

Alcune esperienze personali e consigli sul liceo classico? Grazie mille ❤️

Aggiornamento:

Anonimo: sono un po’ saputella (purtroppo è la mia natura) e brava a scuola, ma non sono figlia di papà, per questo ho paura che mi prendano in giro

Endeavour: ehhh boh

Aggiornamento 2:

Anonimo: grazie mille della risposta! Spero tanto di non avere questo problema dell’esclusione se mi iscriverò...semmai il primo giorno cercherò di parlare un po’ con tutti e legare con un po’ di persone. Ti ringrazio di nuovo

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    3 sett fa

    Sono diplomata al liceo classico e studio Lettere Moderne e sono soddisfatta della mia esperienza perché la letteratura latina e greca sono bellissime. Se ti piacciono le materie umanistiche ti consiglio di provare ad iscriverti a questa scuola. Nella mia classe soltanto in due o tre erano figli di papà e se la tiravano per questo e non erano dei luminari, se le materie che si studiano ti piacciono iscriviti pure, ti farai il tuo gruppetto di amici e sarà una bellissima esperienza 

    P.S. Essere "saputella" come ti definisci non ti aiuterà ma ti porterà a voler conoscere solo per vantarti di avere voti alti e sfoggiare nozioni. La conoscenza va amata perché fine a se stessa ed il suo vero segreto è sapere che c'è sempre qualcosa di nuovo da imparare 

  • Vado al quarto anno del classico, si studia molto, ma alla fine ne vale la pena; ritengo poi di avere fatto la scelta giusta,anche perché questo indirizzo ti prepara in modo completo a qualsiasi facoltà universitaria. Amo la letteratura latina e inglese e anche quella greca, anche se un po meno, mi piace tantissimo pure la storia e la filosofia é difficile ma se la capisci é una materia molto bella e interessante. Ti assicuro che passerai gli anni e i momenti più belli della tua vita in questa scuola. E comunque ho un compagno figlio di papà che non vuole spendere neanche 1 centesimo. 

  • Anonimo
    3 sett fa

    E' sempre il solito discorso: dipende in primis da quello che si vuole fare dopo, ma anche dalle proprie inclinazioni.

    E' sicuramente la scelta migliore se dopo si ha intenzione di iscriversi a lettere, soprattutto se classiche. Va benissimo anche per giurisprudenza o per facoltà di taglio sociale.

    Se però già si pensa di iscriversi ad una facoltà di taglio rigorosamente scientifico come ingegneria oppure anche a lingue straniere ci sono altri licei più adatti. Troppi fanno l'errore di ritenere che dopo il classico si sia in grado di fare tutto, ed è un pregiudizio.

    Se però sei portata per le materie letterarie e ti piace studiare (il classico è forse l'indirizzo dove studiare è la norma e dove chi lo fa non viene emarginato ma ammirato) è un'ottima scelta.

    Sull'emarginazione perché non si viene da una famiglia benestante, dipende un po' (almeno per le grandi città) dal luogo dove si situa il liceo. Per quelli storici al centro, un po' di fondatezza su questa critica c'è; per quelli di periferia magari di istituzione più recente, meno.

  • 3 sett fa

    la laurea migliore per appassionarsi e studiare sodo ma il futuro è spesso ad incartare panini e versare coca cola

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    3 sett fa

    É una buona scuola se ami studiare e applicarti come un dannato.

    È pieno di saputelli saccenti perbenisti che fanno violenza psicologica.Molti figli di papà anche che dovrebbero scendere da quel piedistallo di merd.a.

    Ho fatto qualche mese li. 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.