Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneScuole primarie e secondarie · 3 sett fa

Coronavirus: Perché non richiudono le scuole per riprendere con la didattica a distanza?

I contagi sono saliti molto tra poco varcheranno la soglia dei duemila al giorno. Perché correre ancora rischi inutili (sappiamo che gli studenti portano il virus a casa ai genitori e ai nonni) quando possiamo tranquillamente fare lezione online? 

Ma vi rendete conto che enorme spreco di materiale ogni giorno? Con la didattica a distanza si può evitare di buttare tonnellate di mascherine e gel igienizzante inoltre si riduce il rischio di contrarre il virus sui mezzi pubblici e portarlo a casa ai genitori e ai nonni

8 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    3 sett fa
    Risposta preferita

    Infatti si dovrebbe chiudere perchè è pericoloso. Io sono uno di quelli che deve prendere due mezzi per arrivare a scuola. Prendo un autobus per arrivare alla stazione nel paese accanto e poi prendere un treno regionale. Ho fatto due settimana ma dalla prossima non vado perche è pericoloso e non ce la faccio piu a stare con la mascherina tutto il tempo. Mascherina in autobus e in treno già dalle 7.00 di mattina, mascherina in aula, mascherina di nuovo per tornare a casa. Niente distanza sui mezzi pubblici. Questa settimana non ci vado, mia madre ha detto che è meglio aspettare che salgono i contagi così riprendiamo online. Hai ragione bisogna chiudere le scuole e bisogna anche prendere provvedimenti contro la movida-assembramento del sabato sera

  • Anonimo
    2 sett fa

    chiuderanno molto presto perché i contagi stanno salendo

  • Anonimo
    3 sett fa

    La didattica a distanza sarebbe la cosa migliore per limitare inutili spostamenti. Tu pensa che mia cugina alle scuole medie deve entrare poco prima delle 9:00 perché entrarenno scaglionati. La madre non sa come cavolo fare perché deve lavorare. Ha chiesto al preside di dare la possibilità di seguire a distanza ma questo ha detto che non è possibile! Era tanto comodo perché con la dad poteva lasciarla a casa con nonna, nonna era pure contenta, così seguiva la lezione, nonna la teneva sotto controllo, pranzava lì, faceva i compiti e poi verso le 5:00 la madre andava a prenderla. Ma quella massa di ignoranti incompetenti con la laurea regalata dicono di no. Richiuderanno presto comunque. Le scuole che hanno avuto positivi e hanno quarantenato intere classi sono molte. Entro la metà di ottobre si chiuderà di nuovo

  • 2 sett fa

    Allora io sono un ragazzo di terza media venerdì entro in classe e‘ il mio banco era sporchissimo carte è una bottiglia dimenticata sotto, è da premettere che ogni giorno nonostante ci siano i banchi singoli ci fanno ruotare, vabbè... comunque faccio presente alla prof della prima seconda e terza ora che il banco era sporco è che c’erano carte è una bottiglia non mia , le prof mi rispondono che non era un loro problema è non potevano farci nulla, alla quinta ora arriva la prof di matematica alla quale faccio presente la stessa cosa la tipa mi risponde che devo toglierle io, io mi sono rifiutato e lei mi ha messo una nota disciplinare, in più ha detto che è vero che c’è il Covid ma che i bidelli non sono tenuti a togliere ciò che noi la siamo sotto i banchi... A voi sembra normale?!?

    Fonte/i: Salve mi potreste aiutare a capire
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    2 sett fa

    Lo faranno presto quando avranno raggiunto un numero considerevole di contagiati. Con questa epidemia non si possono assolutamente tenere aperte le scuole, riempire autobus di gente e pretendere che degli adolescenti facciano centinaia di km sui mezzi per arrivare scuola. Gli studenti si contagiano e portano il virus ai genitori, è molto pericoloso e accrescerà la diffusione del covid. La didattica a distanza è comoda, sicura, aumenta la concentrazione inoltre riduce l'inutile spreco di gel e mascherine. Immagina quante mascherine finiranno nella spazzatura e quanta immondizia si formerà. Per non parlare del gel per le mani... quanti studenti dovranno lavarsi ripetutamente le mani? Milioni di euro di gel verrano spesi e per cosa? Per lavarsi le mani! Tutto ridicolo. Questo enorme spreco si puo ridurre semplicemente applicando la didattica a distanza così tutti possono seguire da casa, senza usare bagni pubblici (dove c'è un grosso rischio di contagio) senza dover igienizzare le mani ogni secondo, senza stare al contatto con gente estranea che ha viaggiato, senza assembramenti in aula, senza rischio di cadere nel panico per un raffreddore, insomma tutto è guadagnato con la didattica a distanza ma tutto è a rischio con la lezione in presenza

  • Francy
    Lv 4
    3 sett fa

    Troppe pressioni e troppi interessi

  • Anonimo
    3 sett fa

    nessuna didattica a distanza... devi andare a scuola prendere i mezzi e infettarti. lo scopo è proprio quello di far infettare la gente percio vacci e non rompere

  • Anonimo
    3 sett fa

    Non le devono richiudere perché la didattica a diatanza è un casino, hanno fatto comprare i libri e dobbiamo usarli quindi non fate i pessimisti, io un altro anno del genere come l'anno scorso non se ne parla proprio quindi zitti!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.