wanial
Lv 7
wanial ha chiesto in Scienze socialiSociologia · 4 sett fa

"Sii il cambiamento che vuoi nel mondo"...cosa vorresti che cambiasse in questo mondo? grazie?

Aggiornamento:

Caro Sartori vero quello che hai scritto, ma non dovremmo essere piu' evoluti? o veramente gia'' siamo ridotti a robot e non ce ne accorgiamo??

Aggiornamento 2:

Caro Lord la tua e'' una bellissima utopia in questo mondo di affaristi  de il prendo tutto e subito

Aggiornamento 3:

piccola Sally, hai ragione da vendere , i grandi tutti hanno fatto man bassa di questo nostro bellissimo pianeta, dovreste essere in molti a ribellarvi per ottenere forse qualcosa che vi spetta e avere accanto anche noi grandi tutti per la noncuranza e ignoranza che abbiamo usato e ancora in molti usano

Aggiornamento 4:

dolce Serena la tua e' pura utopia

Aggiornamento 5:

egregio anonimo, studia , leggi, i neri sono stati i primi abitanti della Terra discendiamo da loro, se la pelle e' chiara o altro colore dipende dalle regioni in cui ci siamo fermati, il clima, l'aria,il sole hanno schiarito la pelle ma siamo tutti uguali , bravi, meno bravi, delinquenti e infami, se ti guardi attorno ne trovi molti anche vicino a te, sono ovunque e con il colorito chiaro italico, almeno se leggessi i giornali o vedessi i tg qualcosa capiresti

Aggiornamento 6:

caro Ice per chi non ti conosce sei capace di farla incavolare e di brutto...togli anche il maschilismo, macismo presuntuoso e siamo pari

Aggiornamento 7:

ottime risposte vi ringrazio tutti veramente, cerchiamo noi intanto di continuare a rispettare questo mondo e migliorare la societa' cercando di tenere come bandiera cio' che avete scritto e sopratutto quello che ha scritto Garota, grazie di nuovo e buona giornata

20 risposte

Classificazione
  • Sally
    Lv 7
    4 sett fa
    Risposta preferita

    ci sto provando, ma da soli si ottiene poco, il mondo  meraviglioso che abbiamo ricevuto in eredita', ma lo stiamo rovinando sentendoci non ospiti ma proprietari, e'quello che mi delude, vedere persone che non ci tengono a mantenerlo come lo abbiamo avuto per chi verra' dopo, si vede ogni momento la distruzione lenta  da anni e adesso sembra che stia accelerando la rovina eppure questa Terra era meravigliosa e lo e'ancora con tutte le ferite, mi auguro veramente che ci si pensi tutti e cercare di bloccare la fine di questo nostro mondo, senza di questo cosa avremmo e sopratutto cosa avrebbero i futuri abitanti???

  • Anonimo
    4 sett fa

    Troppe cose dovrebbero cambiare,credo proprio in un altro mondo.

  • Anonimo
    4 sett fa

    Vorrei che non esistesse il bullismo... Psicologico e fisico

  • 4 sett fa

    Vorrei che quello che e' stato reso simbolicamente con la torre di Babele, ovvero la divisione delle genti, si ricomponesse e arrivasse un desiderio di solidarieta' e comprensione nell'umanita'. 

    Vorrei una legge universale di rispetto e dignita' per ogni essere e che non esistano violazioni dei diritti e della dignita' di ogni persona...a meno che non commetta atti violenti e atroci verso altri.

    Vorrei che la Terra venga rispettata e ripristinata, ove possibile, nel migliore dei modi.

    Vorrei che i politici siano rimpiazzati da veri "esperti" ed amanti della natura del paesaggio dell'ecologia dei diritti della persona etc.

    Vorrei che la ricchezza del mondo non sia nelle mani di pochi oligarchi che ne fanno uso ed abuso ad personam...ma che venga amministrata e distribuita in modo saggio da vari concili di saggi inattaccabili eticamente...non parlo di appiattimento e freddo tecnicismo ma di societa' in cui ognuno possa seguire le proprie inclinazioni e desideri, senza sentirsi frustrato  nella vita ( ovvio, sempre nel rispetto degli altri).

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 4 sett fa

    Se guardassimo la storia umana, tornando indietro nel tempo, ci accorgeremmo che gli scempi e le ingiustizie che si consumano nel presente, si verificavano gia' migliaia di anni fa. La violenza, i crimini contro l'umanita', la distruzione dell'ambiente naturale e dei suoi animali, si verificavano fin dall'epoca in cui  la Terra era meno popolata, perche' tra le tante violenze e depredamenti,   si e' sempre pensato a questo pianeta come a una risorsa illimitata. Attualmente stiamo per raggiungere gli otto miliardi e in base al modello economico abbracciato dalle nazioni evolute, lo sviluppo dovrebbe crescere di anno in anno. Chiaramente una logica simile non tiene conto  del fatto che il Pianeta e' un sistema limitato, quindi dell'impoverimento del suo mare, dell'esaurimento delle risorse non rinnovabili, del riscaldamento globale, della distruzione delle foreste pluviali, perche' sembra che i soldi debbano stare al di sopra di ogni cosa, forse dello stesso essere umano. "Quando l'ultimo pesce del mare sara' pescato e quando l'ultimo albero verra' tagliato, ci accorgeremo che non potremo mangiare i soldi".

    Aggiorna:

    @Wanial, ti rispondo.

    Intanto buona sera.

    Per correre ai ripari dovremmo rinunciare a comodita', consumi, in altre parole al livello di benessere che abbiamo avuto fin ora, benessere che come sappiamo non e' per tutti,  ma riservato a una minoranza della popolazione mondiale. Gli ecologisti che sognano di salvare il pianeta in modo indolore e senza sacrifici sono solo degli illusi. Il livello di benessere attuale, a cui senza accorgerci siamo assuefatti, purtroppo costa tutti gli squilibri ecologici che sappiamo, ma anche l'impoverimento delle aree piu' svantaggiate del pianeta, nonche' i conflitti bellici di cui tali territori spesso sono teatro.

  • Io non sono io cambiamento che voglio. Io non voglio un mondo perfetto dove tutti bevono sulla fontana di cioccolato e che distribuiscono caramelle a tutti e che hanno le casette di marzapane e unicorni. Non voglio la favola. Voglio la realtà. Voglio un mondo con 5 continenti, con cornai, montagne, spiagge, vulcani, foreste, case, negozi, cavalli, cani, elefanti, ghepardi, falchi... in fondo non voglio un mondo così diverso da quello in cui mi trovo, chiamato Terra. Il cambiamento che voglio non è avere un mondo perfetto. Il mondo che voglio è quello che ho. La Natura ha fatto il suo lavoro egregiamente e dignitosamente. Forse ha dato all’Uomo ampi poteri, troppi. Abusi. Forse il cambiamento che voglio è un mondo popolato da gente civile, razionale, educata, con i piedi a terra, responsabile, scrupolosa. Voglio l’utopia. Io non sono il cambiamento che voglio. Sono me stesso. Il mondo perfetto non ci sarà mai perché la Natura ci ha creati tutti diversi e ci sarà sempre il tizio che vorrà male agli altri e alla Terra. Sempre

  • SENZA ,gli esseri Umani, serebbe .................... un  Paradiso terrestre.

    Siamo l' UNICA  nota stonata.

    Ciaooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

  • Il mondo stesso.

  • 4 sett fa

    Io magari un mondo più pulito senza inquinamento e magari che tutti possono comprarsi quello che vogliono senza avere paura di rimanere senza soldi.

  • Leo
    Lv 4
    4 sett fa

    Se non ci consideriamo dei numeri, se diamo un senso alle nostre vite, stiamo facendo moltissimo, anche se non ce ne accorgiamo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.