CineMAN ha chiesto in Musica e intrattenimentoCinema · 3 sett fa

JOKER, di Todd Phillips | la monnezza più TOTALE | (re-upload 361) |?

So che ormai la sezione è dominata dall'anonimo (il Duce della sezione praticamente, tutto quello che non gli piace lo segnala) quindi verrà segnalata anche questa recensione e mi toccherà ricaricare anche questa ma voglio fare assolutamente questa recensione perché ci tengo particolarmente: vabbè questo è un film che non ha bisogno di presentazioni, ne hanno parlato tutti, CAPOLAVORO di qui, CAPOLAVORO di lì, MA COSA AVETE VISTO?! Come direbbe Frusciante "si è un capolavoro solo se l'hai visto di spalle e stavi guardando Il Gabinetto del Dottor Caligari sul telefonino, allora sì, è un capolavoro" so che ormai siamo in un mondo in cui il film peggiore della storia guadagna 2,7 miliardi di dollari però non mi aspettavo un ulteriore "attentato" all'arte, perché questo è, un attentato al cinema in quanto ARTE: anzi facciamo così ci vediamo direttamente qua sotto così partirà la recensione "spoilerosa" (non che ci sia chissà che da spoilerare visto che la storia la conoscete a memoria) e furiosa perchè (parafrasando un vero maestro del cinema, ovvero Tarantino) ce ne sono di cázzi da discutere, per ora posso solo dire che è uno dei peggiori film dell'anno... Se la gioca con Endgame, però il fatto è che Endgame è stato definito un capolavoro ma come film "fracassone", questo invece... Sento addirittura quelle tre parole pericolosissime ovvero "film d'autore" il che è raggelante

[continua sotto]

Aggiornamento:

@BASTA 🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣, te l'ho detto che bisognava insistere, CE L'HO FATTA PORCODDUE!!! 😎😎😎😎😎😎😎😎😎😎😎😎😎😂😂😂

Attachment image

2 risposte

Classificazione
  • BASTA
    Lv 7
    2 sett fa

    Questa domanda però ha retto 😂👍👍👍👍

  • 3 sett fa

    Ci siete cascati? Eh la trollata la dovevo fare per forza, l'ho fatto anche per far incazzáre ulteriormente l'anonimo Duce segnalatore, ok ora parliamo seriamente del film (la parte spoiler la faccio davvero però, quindi siete avvisati): mi sono deciso a vederlo solo dopo aver ascoltato molti pareri perché, come ho detto, dopo Endgame non avevo più intenzione di vedere nessun cinecomic però cázzo... ne parlano bene Black e Paco del Cinema nella Musica, ne parla bene Andrea di Shivaproduzioni, ne parla bene Synergo... Ho detto "ok se ne parla bene anche Frusciante lo guardo" non ne ha parlato ma in un video ha accennato velocemente che è un filmettino discreto quindi ho detto "ah beh, non vedrò il film più bello del mondo ma perlomeno vedrò un cinecomic accettabile" ed è così, sto Joker è un cinecomic ACCETTABILE, però si sa, nel periodo storico di Avengers e Transformers appena esce un filmettino leggermente superiore alla media diventa automaticamente un capolavoro: la prima cosa che va detta è che... Ok si vede che mettendo Joaquin Phoenix volevano strizzare l'occhio agli Oscar, non si aspettavano una nomination a Miglior Film ma senza dubbio una a Miglior Attore Protagonista, non l'ho trovato un film così "Oscarizzante" è il classico film che vedrei bene al Sundance o ai Bafta, il classico filmetto da Radical Chic ecco, però senza dubbio superiore alle monnezze Marvel e DC; quello che ho apprezzato di più sono le citazioni e le similitudini con film di un certo spessore, tutti hanno detto che il film somiglia molto a Taxi Driver, Re per una notte, addirittura L'uomo che ride di Paul Leni (qua vengono un po' i brividi, cioè accostare un filmettino come Joker a un capolavoro assoluto come L'uomo che ride, MAH), cose vere per carità, la scena dove la tipa e successivamente lo stesso Arthur Fleck fanno il gesto della pistola con la mano, un sacco di scene sono prese paro paro da Il Re per una notte (non a caso c'è Robert De Niro), essendo un film quasi Anarchico e Rivoluzionario mi ha ricordato anche Fight Club e V per Vendetta, soprattutto il finale, cioè io il finale l'avrei modificato, cioè finisce che Joker viene investito e tu pensi "ah muore?" E invece no, ecco io l'avrei fatto morire un po' come V per Vendetta, cioè V muore ma le sue idee vivranno per sempre visto che è riuscito a smuovere la popolazione, il riferimento comunque è palese, alla fine sono tutti con le maschere da clown un po' come in V per Vendetta sono tutti con le maschere di Guy Fawx... Il finale viene rovinato appunto da questa cosa e dalla scena... Ennesima... Porca tròia di Thomas e Martha Wayne che vengono uccisi per la 150esima volta tipo con quelle cázzo di perline che vengono strappate dal collo, BASTAAAAAAAA!!! Quelle perline di mèrda non le voglio più vedere! Avete rotto i cogliòni! Purtroppo hanno inserito un sacco di smanettamenti per i fan, io ce li vedo i nerd al cinema che urlano come delle 12enni infoiate di fronte alla scena dove Joker incontra il piccolo Bruce, cioè io capisco il nerdume però perché gli fate dire pure "io sono Bruce" lo sappiamo cázzo! Non c'era bisogno di dirlo, sei di fronte a villa Wayne Crìsto, invece no, inseriamo per forza gli smanettamenti per i fan, così come il manicomio Arkham e stronzáte varie: il difetto più grosso del film è che, come avevo predetto, è palesemente un film che con Joker non c'entra un cázzo, si vede che è stato fatto con un altro intento, quello di fare un film Scorsesiano con una deriva rivoluzionaria alla V per Vendetta, però i produttori sono andati da Phillips e gli hanno detto "senti Todd, questa sceneggiatura è ganza però chi te lo va a vedere? Ormai non basta che ci metti De Niro e Phoenix, la gente vuole vedere qualcosa che conosce a memoria" e Phillips ha detto "vabbè, facciamo che è Joker, massì gli mettiamo una cázzo di faccia da Clown" è andata così per forza, quindi il film per quanto mi riguarda è ingiudicabile, mi ha dato la stessa impressione di Blade Runner 2049, un film BELLISSIMO, MAGISTRALE però con Blade Runner non c'entra un cázzo, se si fosse chiamato solo 2049 e avessero tolto le due tre scene collegate al primo sarebbe stato un capolavoro assoluto del cinema; quindi sto Joker... Boh, mi è piaciuto ma è un film fallito alla base, ormai tutto deve essere collegato a un brand e si rovinano le opere, se questo film si fosse chiamato "Il Clown rivoluzionario" sarebbe stato un signor film, anche perché a livello tecnico è buono, non ho notato stronzáte, Phillips gira come si deve, bella la fotografia, ottima colonna sonora (con alcune chicchette come White Room dei Cream), la sceneggiatura non è affatto male perchè quelle che all'inizio sembravano buchi e forzature a un certo punto capisci che quello che abbiamo visto non è esattamente la realtà (vabbè siamo già nella parte spoiler quindi posso dirlo), tipo quando a un certo punto in due scene si mette con la tipa, in maniera troppo veloce e accazzo di cane, appare anche in TV, sembra che stia andando tutto troppo bene invece quando lui entra a casa di lei... Lei gli parla come se non lo conoscesse, e a quel punto arriva un montaggio che ti fa vedere le scene che abbiamo visto di loro due insieme però senza di lei, cioè lui ha immaginato di stare con lei, ti fa anche dire "ah allora anche quando ha fatto lo spettacolo di Stand-Up era falso?" Invece no, però è uno stratagemma che ho apprezzato molto, il Montaggione chiarificatore potevano evitarlo ma il film lo vanno a vedere anche i fumettari e quindi dobbiamo farlo capire anche ai ritardati (perché i fumettari sono un branco di ritardati, punto e basta); hanno anche giustificato il fatto che Joker rida sempre nei film e nei fumetti contestualizzando PERFETTAMENTE la cosa all'interno del film, visto che lui è un uomo con qualche disturbo mentale e ha questa "patologia" che lo fa scoppiare a ridere quando è nervoso o triste, i riferimenti a L'uomo che ride di Paul Leni sono palesi per carità (anche perché per creare il personaggio originale del Joker si sono ispirati a quel film, quindi va benissimo) fa solo storcere il naso se pensiamo che se vai da un nerdone e gli fai "hai visto L'uomo che ride?" "CHIIII?!?! Nun me rompe er cázzo che devo guardamme pè la 150 milionesima vorta Endgame vá"; chiaramente Phoenix è bravissimo, doppiato molto bene (si saranno sentiti dei fighi a far doppiare il Joker di nuovo a Giannini, altro smanettamento per i fan) ah a proposito, ho fatto un giro veloce su YouTube, non ho aperto i video ma so che c'è gente che fanno teorie sul finale, stanno interpretando il finale manco fosse Mulholland Drive, è raggelante, anche gli orologi che a quanto pare sono sempre sulla stessa ora... Ecco a questo siamo arrivati, finalmente la mia teoria che l'uomo sta regredendo al Neanderthaliano è ufficiale, perché fare filosofia su un film del genere è da malati mentali (poi mi trattate male Il Ragazzo Invisibile? Boh); per quanto riguarda la politica... Cioè è stato definito appunto un film anarchico, molto politico, boh la politica viene un po' buttata lì, visto che all'inizio quando Joker fa fuori i tre tizi alla metro... Sì ne parlano tutti, escono fuori i primi sostenitori e sembra quasi un movimento reazionario pseudo fascista, del tipo "ammazziamo tutti quelli che ci stanno sul cázzo" anche la tipa (che in realtà non lo dice visto che l'ha inventato) che fa "tre escrementi in meno, ne mancano solo un milione" poi però non si capisce bene perché lo fanno passare per, appunto un movimento anarchico/rivoluzionario alla V per Vendetta, a tratti però sembra quasi il Movimento 5 stelle di Grillo, è un po' confuso, se la prendono con Thomas Wayne che passa per fascista quando alla fine i fascisti sono i rivoltosi che ammazzano tutti quindi boh, se volevano creare un cinecomic PER UNA VOLTA profondo e con un significato politico forte hanno fallito miseramente, anzi sembra quasi che giustifichino questo movimento reazionario, è MOLTO confusionario. Però per il resto... NON È MALE, contenti? Non è male, se non avessi ancora scritto la Top&Flop però non lo metterei nè nella Top nè nella Flop, è un film che sta a metà, però ripeto è un film molto godibile, ha un gran ritmo, montato molto bene ma di più non mi sento di dargli, cioè ormai sembra che appena esce un cinecomic senza botti ed esplosioni debba PER FORZA essere un capolavoro, per me è ingiudicabile perché sì, se gli togliamo gli assurdi riferimenti ai fumetti rimane un """bellissimo""" film sulla solitudine, visto che Arthur è un reietto della società, è una cosa che mi tocca particolarmente, a tratti è stata fatta molto bene però... Avrei preferito vedere un film molto più "piccolo" ecco, un film incentrato solo sulla solitudine perché come ho detto cercano di infilarci a forza la politica, il fumetto stesso... Ripeto io sono soddisfatto alla fine, cázzo sono riuscito a vedere un cinecomic guardabile per una volta, mi è piaciuto, ci sono anche delle scene fìghe tipo lui che soffoca la madre ma lo fa con una tranquillità, una noncuranza notevole, anche la scena dove ammazza De Niro è d'impatto. Per concludere vi invito a fare una cosa, prima di giudicare questo Joker andatevi a vedere (perché sicuramente non li avete visti, dato che siete tutti fanatici dei fumetti Scorsese e Leni non sapete manco chiccázzo siano) Taxi Driver, Re per una notte, L'uomo che ride... Anche V per Vendetta già che ci siete, così capite come si fa un cinecomic politico (nonostante sia un filmetto, è scritto benissimo ma è girato abbastanza col cùlo) e capite la differenza tra CAPOLAVORO (L'uomo che ride) e filmetto del cázzo (Joker)

    Link: https://filmsenzalimiti.love/11291-joker-streaming...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.