Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 3 sett fa

Pensieri di suicidio?

Ho quasi 30 anni, ho studiato, mi sono impegnato, ma ho un lavoro che mi consente a mala pena la sopravvivenza e a volte nemmeno quella. Non ho amici perchè non avendo mai possibilità di uscire quelli che avevo li ho persi e non conosco nessuno di nuovo, non ho una ragazza perchè senza un centesimo non posso conoscere nessuno. Non posso seguire hobby o passioni perchè lavoro 10 ore al giorno e quello che gudagno va tutto in affitto e bollette. Non posso permettermi dentista o medicine, quindi quando sto male è dura. In pratica mi alzo alle 7 lavoro dalle 9 alle 19 e poi torno a casa da solo e ricomincio il giorno dopo. Il week end vado a fare una passeggiata oppure me ne sto sul divano. Questa è la mia vita. Ha senso vivere cosi? A volte penso di togliere il disturbo, tanto non si accorgerebbe nessuno..

16 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    3 sett fa

    Sono nella tua stessa e identica situazione solo che ho una misera pensione di invalidita e devo fare attenzione ad ogni consumo,anche per la luce pensa un po.Con questo non voglio dirti che sono messo peggio o meglio di te.Non si paragonano i problemi. 

    Da quello che vedo non siamo soli,come per ogni problematica umana. 

    Anche io valuto molto spesso il suicidio sopratutto in questo periodo che non parlo con nessuno a parte mia sorella raramente,che abita quasi fuori Italia.

    Il mio problema è che non c'è facile accesso alle armi da fuoco qui,altrimenti non sarei arrivato nemmeno ai 25 anni,sono sicuro. 

    Non lo fare,le altre morti sono terribilmente dolorose(impicaggione,farmaci o caduta da un palazzo),non sia mai non vadano a buon fine,la tua vita sarà 300 volte peggio di ora. 

  • 3 sett fa

    di dove sei? 

    io ho 25 anni e non so cosa fare dalla mattina alla sera, ho crisi dirabbia e pianto, ho paura a conoscere persone sul web ma potremmo anche solo farci compagniavia instagram o altro.

    e se avessi un fidanzato non mi importerebbe nulla dei soldi. c'è chi vive di macchine e vestiti ma non ha nulla di altro da offrire.

  • Anonimo
    3 sett fa

    ti capisco , anch'io sto passando un periodo bruttissimo , ho perso il lavoro , avevo tante amicizie buone e non è che l'abbia perse ma si sono tutti sposati e hanno messo su famiglia , quindi sono rimasto solo , ma pensare di farla finita è sbagliatissimo , se vuoi la vita puo' cambiare

  • 3 sett fa

    A volte non si sa da dove ricominciare una vita io ho letto la fede la mia armatura di Swami Kriyananda questo libro parla della vita di Swami Kriyananda che era discepolo di Paramahansa Yogananda e nella sua vita ha incontrato ostacoli ma era stato educato da Yogananda e sapeva come superarli ci fu un periodo che fu molto incerto per lui non sapeva affatto cosa fare e nel libro avviene una svolta nella sua vita capisce cosa gli dice Yogananda di fare e inizia per lui un periodo migliore che lui ha gratitudine

    Leggi questo libro e altri libri di Swami Kriyananda ti daranno qualcosa, il mio preferito è come attirare la prosperità mi piace molto leggerlo perché Swami Kriyananda mi ha fatto sempre capire qualcosa e lui dice che se hai la coscienza della povertà attiri la povertà per questo nel libro affermazioni di auto guarigione e meditazioni metafisiche che trovi di Paramahansa Yogananda c'è un affermazione sull abbondanza per quelli che l hanno fatta e successo sempre qualcosa ,Swami Kriyananda diceva una cosa che penso che l abbondanza non e solo i soldi ma la gioia l entusiasmo le capacità e

     l' amore l abbondanza ci unisce a Dio Dio è beatitudine e abbondanza

    Credo che i libri di Swami Kriyananda siano intelligenti interessanti utili sono sempre stata aiutata e anche i libri di Paramahansa Yogananda ho letto la legge del successo mi ha aiutato ho riconosciuto che dentro di me avevo la coscienza del fallimento per non credere in me stessa ora sono una nuova persona ho più comprensione della vita mi ha aiutato Paramahansa Yogananda

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 3 sett fa

    Io faccio la tua stessa identica vita. Purtroppo la situazione attuale è questa. Diciamo che dopo una certa età è difficile farsi degli amici.

  • 3 sett fa

    Ragazziiiiiii permettete una cosa? Siete perfetti l'uno per l'altra. Perché non approfondite per conoscervi meglio?,,💘

  • 3 sett fa

    Io pure ci ho pensato e , di tanto in tanto, penso che starei meglio se lasciassi questo mondo...

    Specialmente da quando, lo scorso anno, ho perso improvvisamente mia madre con cui convivevo da sempre...

    Tuttavia ti invito a considerare che, se non è arrivato il "tuo" momento,

    e ti parlo da credente, rischieresti di aggravare la situazione, nel senso che potresti ritrovarti menomato, forse su una sedia a rotelle , se non peggio !

    Oppure, anche se non ti accadesse nulla del genere,

    per il solo fatto di aver tentato il suicidio,

    in ospedale ti imbottirebbero di psicofarmaci e questo pure sarebbe un vero

    attentato  alla tua vita ! Perchè perderesti la tua autonomia mentale...

    Quindi aggraveresti la tua situazione...

    Pensaci.

  • 3 sett fa

    Non pensarci nemmeno a questa cosa.

  • Marco
    Lv 5
    3 sett fa

    Ti suggerisco questi cambiamenti: frequenta palestre, bar anche di soli anziani per socializzare con qualcuno, oppure pub della tua zona.

    Per conoscere persone, devi purtroppo prendere coraggio e stare in mezzo a tutti.

    Anche se non socializzi, uscire di svaga e potresti incuriosirti a svolgere qualche lavoro anche occasionale.

    Anch'io faccio sempre attività fisica per scaricarmi e non pensare: il mio hobby è il mio lavoro.

    I discorsi comuni dei bar sono calcio, donne, quindi istruisciti sul mondo del calcio e diventare un bravo a raccontare fantasie come un politico... :)

    Ciao.

  • 3 sett fa

    Io non lavoro da diversi anni per mia lieve disabilità, ho amicizie strane quindi ti consolo ma per non suicidarti che è una brutta cosa!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.