Max ha chiesto in Scienze socialiStudi di genere · 3 sett fa

Come siete arrivati a dove siete arrivati?

Aggiornamento:

come siete diventati quello che siete intendevo..

9 risposte

Classificazione
  • 3 sett fa

    Non sono arrivato da nessuna parte      

  • 3 sett fa

    Con perseveranza e indulgenza 

  • 3 sett fa

    Già, me lo chiedo anche io.

  • 3 sett fa

    con la forza di volontà e la costanza e un pizzico di fortuna

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Masino
    Lv 7
    3 sett fa

    Grazie a Google Maps

  • Joseph
    Lv 6
    3 sett fa

     Be' guarda,  tante volte io stesso non riesco a crederci: mi sembra impossibile che io sia arrivato fin qui. 

  • Il tempo mi ha trascinato con sé 

  • Crescendo si fanno molte esperienze, facendo sempre il meglio di quello che sappiamo, si arriva dove vogliamo, salvo imprevisti, volte la vita ci mette i bastoni tra le ruote.

  • 3 sett fa

    Il mio è un traguardo soggettivo, come quasi tutti, perchè, ad es, il papa è più ricco e potente di buona parte di noi utenti di Iauu.

    Ho studiato tutta la vita, addestrato sempre mente e corpo.

    Due fattori importanti:  non ho mai fatto il sero a nessuno, mai lavorato per un padrone e di questo sono molto fiero. 

    Nessuno mi ha mai dato un auto, una raccomandazione e queste le avrei anche accettate di buon grado, ma le davano a tutti tranne che a me.

    Quando abbiamo iniziato a lavorare in Italia, la prima cosa che mi hanno detto è stata: "Devi stare con qualcuno potente, che garantisca per voi e contro cui nessuno osi mettersi, sennò in due settimane vi fano fuori tutti".

    Così ci siamo fatti notare da persone che ci hanno dato fiducia ed è stata un manna, perchè da solo non riesci, ti schiacciano.

    Molte volte è stato necessario usare modi duri.

    E' come ai concerti Rock, arrivi sotto il palco se dai spallate e butti a terra la gente; se chiedi permesso ti calpestano.

    Nel lavoro, se permetti ad altri di schiacciarti, perdi i soldi, poi perdi la casa, tutti ti abbandonano e la tua vita è finita, non ti riprenderai mai.

    Devi subito far capire a tutti che, chi osa mettersi contro di te, perderà molto più dei soldi o della casa.

    In qualsiasi settore lavorativo, ma in generale nella vita, arrivi al successo personale con un bel sorriso sul viso e una pistola in mano.

    Dico sempre ai ragazzi un vecchio detto:

    "Se dite le cose con una parola buona, ottenete certamente qualcosa.

    Se le dite con una parola buona e una pistola, ottenete certamente di più".

    Bisogna precisare che io non sono affatto arrivato, c'è ancora tanta strada da fare, il tempo ce l'ho, le capacità ci sono, i mezzi più o meno li faremo bastare... e tutte le nostre mete saranno raggiunte!

    Fonte/i: www.facebook.om/marco.merani
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.