Qualcuno è positivo al Covid? Come funziona la quarantena? Vi aiuta qualcuno con la spesa oppure vi dovete arrangiare? Che sintomi avete?

Mi interessano soprattutto i primi sintomi e lo stato generale dei primi periodi, non ne parla nessuno oppure fanno una gran confusione. Come vi consigliano di comportarvi quando vi dicono che dovete stare in quarantena?

3 risposte

Classificazione
  • Boh
    Lv 7
    3 sett fa

    Non l'ho avuto io ma un mio familiare, sono stata in isolamento per cinque giorni circa prima di fare il tampone e aspettare l'esito negativo.

    I sintomi come ben saprai sono soggettivi, variano da soggetto a soggetto in base all'esposizione al virus e all'efficienza del tuo sistema immunitario e del tuo organismo in generale. Il mio familiare ha avuto febbre, dispnea e polmonite interstiziale, e ha rischiato di essere ricoverato, aveva una tosse bruttissima, come se avesse della ferraglia dentro al petto. Gli hanno dato un farmaco molto forte (una combinazione di due antivirali) che si usa per i sieropositivi più un antibiotico, perchè aveva anche un'infezione batterica secondaria. Ha avuto degli effetti collaterali abbastanza noiosi. È rimasto in isolamento nella sua stanza (ogni tanto usciva e girava per casa o in balcone per non impazzire), aveva tutta la sua roba personale, vestiti da disinfettare periodicamente, piatti, posate, bicchieri etc. da lavare separatamente, giravamo almeno a un metro di distanza da lui. Gli passavamo il cibo sulla porta. Ha fatto tre tamponi (di solito te ne fanno due a distanza di un giorno per verificare che sia guarito e non ti sia ripositivizzato) ed è guarito in poco meno di un mese. Ha avuto per un po' di tempo un'alterazione del gusto e dell'olfatto, che ora sembra essere sparita.

    Fortunatamente dagli esami risulta che non ha avuto danni ai polmoni, e non è raro che una polmonite interstiziale grave porti a una fibrosi dei tessuti.

  • Mai avuti in famiglia casi di coviddi. Comunque se uno ha il covidde deve stare 14 gg a casa e la spesa te la portano gli operatori vestiti con la tuta bianca e visiera 

  • nur
    Lv 6
    3 sett fa

    Ci si isola in casa dal resto della famiglia, disinfettando gli ambienti, per i pasti se non hai nessuno a casa che te li prepara (e te li mette davanti alla porta della camera dove sei in isolamento) il comune si adopera per farteli avere , due miei vicini di casa l'hanno avuto entrambi a marzo, la moglie è finita in ospedale ed è tornata dopo 15 giorni,  il marito era a casa con sintomi più lievi e gli portavano i pasti gli operatori,  suonando al citofono e lasciandoli davanti al cancello.

    I sintomi nelle situazioni meno gravi sono febbre, mal di gola, tosse,mal di ossa, debolezza, se la febbre supera i 39 gradi per più giorni, la tosse peggiora tanto da far mancare il respiro e non far dormire e si hanno perdita di olfatto (e gusto quindi) bisogna iniziare ad allarmarsi. Ma i sintomi possono essere anche altri, diciamo che questi sono i più comuni, generalmente non c'è raffreddore.

    Dopo i 14 giorni di isolamento si fanno 2 tamponi che devono risultare negativi, altrimenti si continua l'isolamento.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.