Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 4 sett fa

Mi sento male ho sbagliato scuola?

Un pò per ripicca ai miei genitori, un pò per questioni sociali finite malissimo sono andata nella scuola sbagliata, ammetto che ci metto più degli altri a maturare e questa cosa non mi è mai pesata tanto, ma questo anno sì.Hfatto tante cavolate perchè sono testarda al momento sbagliato e le persone mi danno consigli al momento sbagliato o proprio non me li fanno sono all’ultimo 4 anno di un professionale non mi è mai piaciuto questo indirizzo e tutti sotto sotto lo sanno. basti pensare che ho cambiato 3 scuole continuando peró nello stesso indirizzo in più ho perso un anno perchè la mia mente ingenua sperava di trovare lavoro. 

Aggiornamento:

Io volevo fare socio sanitario studiare psicologia e i bambini tutti in famiglia sono d’accordo Perchè mi viene naturale avere un buon è sano rapporto con quest’ultimi, mi piace capire perchè ci comportiamo in questo modo perchè pensiamo in quest’altro.... mi rendo conto di aver sbagliato ma vorrei fare qualcosa di concreto per arrivare lì, lontano miglia da dove sono ora, non ho intenzione di pentirmene per il resto della mia vita se farò un lavoro che non mi piace,

Aggiornamento 2:

 ma non ho il coraggio per dirlo ai miei cari e anche un pò a me stessa (anche se è un controsenso) non ho nemmeno strumenti o conoscenze adatte, veramente non saprei da dove iniziare. Per il momento ho intenzione di fare il diploma tecnico,trovare un lavoro è evidentemente cercare pian piano e con impegno di imboccare la scelta che avrei dovuto e voluto fare. 

Vi chiedo un incoraggiamento, consigli preferibilmente concreti? So di aver sbagliato ma non voglio pentirmene, 

Aggiornamento 3:

, di volontà ne ho davvero tanta e mi sembra uno spreco personale non utilizzarla al meglio.

Grazieeeeeee rispondetemiiiii 

Scusatemi per la punteggiatura e se magari non sono stata chiare,vero troppo presa 😬😜

3 risposte

Classificazione
  • Lucia
    Lv 4
    4 sett fa

    Si può sempre fare il trasferimento. 

    Dillo al tuoi vedrai che capiranno.

    Non rinunciare a ciò che ti piace 

  • 4 sett fa

    Anche io volevo studiare psicologia, ho abbandonato gli studi per maltrattamenti psicologici e violenza verbale, ho studiato all'artistico anche ed è andata male anche lì. Ho fatto due corsi e ho incassato altri scherni, ecc...  Sto studiando psicologia per i fatti miei, sui libri che compro per approfondire gli argomenti faccio delle ricerche. Se qualcosa ti piace, trovi altri modi e altre strade per realizzare i tuoi progetti, sto studiando per comprendere me stessa il mio malessere interiore, la mia introversione, e le mie difficoltà relazionali.🙁 Mi sento scorraggiata e frustrata, e mi pento di aver abbandonato gli studi, se puoi parlane coi tuoi genitori, e spiegami i tuoi motivi. Sono sicura che comprenderanno che hai altri propositi, e desideri per te stessa e non pensare di deluderli.

  • Key
    Lv 7
    4 sett fa

    Essendo un professionale cerca di sfruttare quel titolo di studio per poi pagarti uno studio riguardo a ciò che ti appassiona davvero.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.