???
Lv 4
??? ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 4 sett fa

Vi siete mai sentiti di non valere assolutamente nulla?

Una settimana fa, ho compiuto 30 anni. Ed io speravo di festeggiare in compagnia di qualche amica. Purtroppo, nessuna delle mie amiche è venuta e si è presentata solamente la mia famiglia e qualche amica delle mie sorelle. Tra l'altro le mie amiche non mi hanno neanche fatto gli auguri. 

Spesso penso alle mie amicizie passate e mi sale una tristezza nel cuore. Perché loro si sono rifatte una vita mentre a me dove mi hanno lasciato mi trovano. Non è cambiato proprio nulla e sono sempre la solita sfortunata. Spesso penso che se è finita è perché non valgo nulla. Non ho nulla da dare a nessuno. Scusate lo sfogo ma stasera ero proprio triste. 

Voi avete avuto esperienze simili?

Grazie a chi risponderà ma anche a chi si limiterà a leggere ;-)

Aggiornamento:

Grazie a tutti e un grazie speciale a Saro

15 risposte

Classificazione
  • 4 sett fa
    Risposta preferita

    Purtroppo le amicizie vanno e vengono. il solo fatto che neppure ti fanno gli auguri non è amicizia. Di amici te ne farai altri. Pensa alla famiglia ed alla salute.

  • 4 sett fa

    Da sempre,in un certo senso sono combinato come te, anzi peggio visto che amici non ne ho,e nemmeno fidanzata,e nemmeno lavoro, con tutte queste caratteristiche è impossibile non sentirsi una nullità,mi chiedo ma che cavolo campo a fare, scusami lo so che le mie parole non ti sono state d'aiuto, almeno quando se triste pensa a me, anche se non ti può cambiare qualcosa,sai che ci sono io che ti supero, vedi che essere secondi alla fine non è sempre un svantaggio. 

  • Anonimo
    4 sett fa

    Conosco persone simpatiche e che stimo con pochi o nessun amico e altre che non stimo che ne hanno. Serve anche fortuna nel trovare amici, successi. Il valore di una persona è soggettivo. Molti vivono situazioni simili alla tua, non devi sentirti da poco. Si può cercare di migliorare, bisogna sapersi apprezzare ed essere più forti. 

  • Anonimo
    3 sett fa

    Sì. Quando ho frequentato quel grandissimo pezzo di m.erda del mio ex. Narcisista e manipolatore. Da quando non lo vedo più sono rinata

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 3 sett fa

    Non ti curar troppo delle amicizie quanto la propria famiglia (ㆁωㆁ)

    Un giorno compiersi 31 anni e in questi anni puoi scoprire nuove amicizie oppure "approfondire" quelle che hai ora(◠‿◕)

    L'importante è essere felice con o senza amici 

    Invita il tuo cane o il tuo gatto (a volte fanno più compagnia degli umani V●ᴥ●V 

  • 4 sett fa

    Siamo in due purtroppo

  • Anonimo
    4 sett fa

    Io giá ai 20 ho iniziato a non festeggiare piú i compleanni. Devo ammettere che non mi faccio tutti i problemi che ti fai tu, sono un poco asociale e non mi sono mai divertita molto con gli amici, o almeno quelli che lo sembravano, se anche non avessi niente da dare agli altri non ho nemmeno la capacitá di riuscire a prendere niente da loro. Quando ci si ritrova soli per sfortuna, essere asociali geneticamente, diventa quasi un vantaggio

  • No non mi é capitato mai. Io molte persone non le cerco perché non sono ipocrita..So che mi converrebbe ma non tradisco me stessa e i miei pensieri. Se una persona mi dimostra di essere una zero non sono masochista nel cercarla. 

  • 4 sett fa

    Anche io mi sento come te

  • Anonimo
    4 sett fa

    Non esistono amici veri per quasi nessuno non solo per te, piuttosto a 30 anni pensa a trovarti un compagno di vita

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.